La caponata, la ricetta siciliana

La caponata è un piatto tipico della cucina siciliana

caponata_21secolo_assuntafroncillo
caponata

Oggi la caponata viene servita come antipasto o contorno, ma in passato era considerata un piatto unico da gustare con fette di pane.

In origine tale piatto era a base di pesce e veniva consumato esclusivamente dagli aristocratici. Successivamente anche il ceto popolare iniziò a consumare tale pietanza, sostituendo le melanzane al pesce in quanto meno costose.

Per quanto concerne l’origine del nome, esistono differenti correnti di pensiero. La prima è quella greca, secondo cui, il termine “caponata” derivi dal termine greco “captos-capto”, che significa “tagliato”.

Infatti peculiarità della caponata è proprio l’insieme di verdure tagliate in piccoli pezzi.

Altra corrente di pensiero sostiene che il termine “caponata” derivi dal termine “capone”, ovvero un pesce, utilizzato per preparare le caponate per gli aristocratici.

Inoltre è doveroso sottolineare che esistono diverse varianti di caponata a seconda delle tradizioni culinarie delle diverse città siciliane.

Pertanto non è possibile fornire una ricetta unica di tale pietanza.

La caponata è un piatto semplice, ottimo da gustare sia caldo che freddo.

Oggi vi propongo la ricetta di una caponata davvero semplice e veloce da realizzare.

Ingredienti:

  • 1 kg di melanzane
  • 150 g di sedano
  • 1 cipolla
  • 200 g di olive verdi
  • 50 g di capperi
  • 400 g pomodorini
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • Pepe q. b.
  • Olio d’oliva q. b.
  • 1 tazzina d’aceto

Procedimento:

  1. Lavare le melanzane sotto acqua corrente e asciugarle bene con un canovaccio.
  2. Tagliare le melanzane a cubetti piccoli e friggerle in una padella antiaderente contenente abbondante olio. In questa fase vi consiglio sempre di mantenere la fiamma moderata, in modo da non bruciare la frittura.
  3. Terminata la frittura, riporre le melanzane su carta assorbente in modo da eliminare l’olio in eccesso.
  4. In una padella antiaderente soffriggere in un filo d’olio la cipolla e il sedano, precedentemente tagliati a rondelle.
  5. Inserire i capperi e le olive, precedentemente denocciolate, e far cuocere a fiamma sempre moderata per pochi minuti.
  6. Aggiungere nella padella antiaderente anche il concentrato di pomodoro e i pomodorini, in precedenza lavati e tagliati a metà.
  7. Incorporare le melanzane e lasciar mantecare il tutto per pochi minuti.
  8. Sciogliere lo zucchero nella tazzina d’aceto e versare il composto nella padella per sfumare la vostra caponata.
  9. Mescolare delicatamente con un cucchiaio di legno il tutto in modo da amalgamare per bene gli ingredienti.
Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO