12.9 C
Napoli
giovedì, 8 Dicembre 2022

Influenza e Covid: come prepararsi all’ inverno

Piccoli aiuti per resistere all' attacco dei virus

Da non perdere

L’autunno  mite e il calo delle misure di contenimento potrebbero trarre in inganno, ma bisogna tenere alta l’ attenzione sulla questione Covid e raffreddore.

Eh si, i malanni di stagione stanno per ripresentarsi insieme alla malattia virale che negli ultimi anni ha condizionato la nostra vita, il Covid appunto.

Come possiamo allora prepararci ai primi freddi?

Ecco alcuni semplici e pratici consigli, oltre alla ormai sana e consolidata abitudine di iggienizzare spesso le mani e di restare a casa quando si dovessero manifestare sintomi da raffredamento.

Covid e Raffreddore: come prepararsi all’ inverno

Covid e raffreddore, ma più in generale infezioni alle alte vie respiratorie aumentano con il freddo, mettendo a rischio i più fragili.

Il nostro alleato più forte è il nostro sistema immunitario che con i vaccini possono raffarzarlo, ma possiamo aiutarci un pò anche da soli.

Una dieta bilanciata aiuta il sistema immunitario a essere più efficiente. Fondamentali, spiega sul sito di Humanitas la dietista Martina Gozza, sono frutta e verdura di stagione. Zucca, radicchio, broccoli, carote e tarassaco forniscono gli apporti necessari di Vitamina A; frutta secca (mandorle, nocciole e noci) sono invece utili per assumere Vitamina E.

Alleata del nostro sistema immunitario, grazie alle sue proprietà antiossidanti, è poi la Vitamina C, assumibile ad esempio tramite il consumo di kiwi, agrumi, cavoli, cavolini di Bruxelles e cavolfiori. Tra gli antiossidanti più potenti c’è il Glutatione. Questo particolare elemento lo si può trovare negli asparagi, nelle mele, negli spinaci e nell’avocado.

In generale, come in ogni altra stagione, è bene inserire nella propria dieta alimenti ricchi di proteine: pesce, carne bianca, uova e legumi. Da evitare invece gli alcolici e in generale un consumo smodato di dolci, fatta eccezione per il cioccolato fondente che grazie ai flavonoidi è un valido aiuto contro le infiammazioni. Meglio puntare su micronutrienti come la vitamina B6, la Vitamina B12, il Selenio, lo Zinco, il Ferro, l’Arginina e la Glutammina. Combinati insieme, mantengono più forte il sistema immunitario.

Anche la salute dell’intestino è utile per aumentare le proprie difese immunitarie. Vengono in aiuto in questo caso i probiotici, presenti in fonti naturali come soia fermentata, yogurt, crauti e kefir. La loro assunzione però non basta e va accoppiata a quella di prebiotici, fibre alimentari non digeribili. Le si trova ad esempio nei fagioli, nell’aglio, nel porro, nelle banane e nelle cipolle.

Praticare regolarmente attività sportiva è un altro metodo che contribuisce a un buon funzionamento del sistema immunitario: riduce gli stati infiammatori che colpiscono l’organismo e i rischi di varie complicazioni fisiche . Attenzione però a non esagerare.

 

image_pdfimage_print

Ultimi articoli