14.7 C
Napoli
lunedì, 28 Novembre 2022

Superare l’ansia col cibo è possibile?

Che nesso c’è tra ansia e cibo? O meglio, si può combattere o attenuare i sintomi dell’ansia con una alimentazione bilanciata? Scopriamolo insieme.

Da non perdere

Superare l’ansia con il cibo si può. Oramai l’ansia è considerata la “patologia” del secolo. Sono sempre più numerose le persone che ne soffrono per svariati motivi.

Scopriamo come superarla con l’aiuto del cibo.

I benefici di una dieta equilibrata possono aiutare a migliorare l’umore e dunque ad evitare che si presentino problemi di ansia.

Ovviamente, l’alimentazione deve essere considerata parte del percorso terapeutico, da sola non può e non sostituisce farmaci e professionisti del settore che possono aiutare a capire cosa si celi dietro problemi del genere.

Studi scientifici evidenziano che attraverso una corretta alimentazione e un supporto specialistico, coloro che provano a curare ansia e depressione possono raggiungere in poco tempo un miglioramento dei sintomi rispetto a chi invece non fa attenzione a cosa mangia e beve quotidianamente.
Quindi alla luce di ciò si può certamente affermare che superare l’ansia con una corretta e bilanciata alimentazione, è possibile. 

Ricordiamo che in ogni caso si parla di alimenti ricchi di alcune molecole che riescono ad avere un’azione psicoattiva, agendo direttamente o indirettamente sul sistema nervoso.

In modo particolare tutte quelle molecole bioattive presenti negli alimenti e che agiscono soprattutto sulla produzione di: seratonina, dopamina, endorfine e cortisolo.

Ricordiamo che il cioccolato fondente è un ottimo alleato per l’umore, in quanto è ricco in un amminoacido che il nostro corpo non riesce a sintetizzare. Dunque, mette di buon umore, infondendo positività.

Stessa cosa per gli spinaci che sono tra le verdure più ricche di acido folico. Ottimi dunque per ansia e stress.

Per quanto riguarda il pesce, un ottimo “complice” in una dieta equilibrata per l’ansia è il tonno pinna gialla; è tra gli alimenti più ricchi di selenio, un minerale che modula la trasmissione degli impulsi nervosi ed ha proprietà antiossidanti.

E per chi invece è vegetariano o vegano? Tantissime verdure ma anche i peperoni che sono ricchi di vitamina C, importante perché trasforma la dopamina in serotonina e di conseguenza ci si sente più rilassati.

Naturalmente quelli indicati sono solo alcuni degli alimenti che aiutano a superare l’ansia, ma nello specifico ne esistono tantissimi che i dietologi consigliano di mangiare quotidianamente.
Senza entrare nello specifico tra chi sceglie di mangiare carne e chi no, le neuroscienze, asseriscono che ciò che mangiamo (ovviamente che sia vegetale o no) aiuta, in modo diverso, a sviluppare determinate aree specifiche dell’encefalo, che a sua volta sviluppa sensi ed emozioni. Un’alimentazione vegetale, può stimolare la frequenza delle onde celebrali alfa, che aumentano la sensazione di benessere, ma ciò non toglie che non bisogna mangiare carne.

Si può essere felici mangiando bene, prestando attenzione a ciò che prepariamo, bilanciando in modo corretto tutti gli ingredienti, come è giusto fare. Se poi, un po’ di attenzione in più può aiutare a tenere a bada l’ansia o gestirla meglio, ben venga.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli