26.7 C
Napoli
venerdì, 19 Agosto 2022

Guido Curto Direttore delle Residenze Reali Sabaude

Il professor Guido Curto ha ottenuto il posto di Direttore delle Residenze Reali Sabaude, come si evince dalla nota inviata dal ministro Bonisoli, nel 1 aprile, al presidente della Regione Piemonte, Sergio Chiamparino.

Da non perdere

Emanuele Marino
Giornalista pubblicista, nonché studente universitario iscritto alla facoltà di Lettere Moderne presso l'Università degli studi di Napoli Federico II

Il ministro Bonisoli ha comunicato nel giorno 1 aprile, attraverso una nota resa pubblica, al presidente della Regione Piemonte, Sergio Chiamparino, l’ atteso esito riguardante la manifestazione d’interesse per quanto riguarda la candidatura al concorso per l’individuazione del nuovo direttore del Consorzio delle Residenze Reali Sabaude, che prende il posto dell’uscente direttore Mario Turetta,  nominato, durante il corso dello scorso febbraio, direttore generale del cinema del Mibac

La scelta è ricaduta sulla figura del professor Guido Curto, rendendolo quindi il nuovo Direttore del Consorzio.

L’ente si occupa della reggenza Reggia di Venaria e delle residenze che ad essa fanno capo.

“Il ministro per i beni e le attività culturali ha appreso con piacere la notizia che l’amministrazione regionale del Piemonte abbia scelto di accogliere la proposta di affidare l’incarico di direttore del Consorzio delle Residenze Reali Sabaude al professor Guido Curto, riconoscendone così la grande esperienza e le competenze”, questo quanto è possibile leggere all’interno della nota della comunicazione ufficiale, la quale è stata resa pubblica.

Il professor Guido Curto è attualmente il direttore di Palazzo Madama, ma è stato, in passato, membro del Consiglio di Amministrazione del Museo Egizio di Torino e del Centro per la Conservazione e il Restauro di Venaria Reale. Nel periodo tra il 2005 ed il 2011 egli ha anche ricoperto la carica di direttore dell’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino e della Pinacoteca Albertina

Sergio Chiamparino, presidente della Regione Piemonte, nonché Antonella Parigi, assessore alla Cultura, hanno voluto esprimere a loro volta la propria soddisfazione per il risultato della selezione effettuata, dichiarandosi felici della scelta presa.

La nomina del professor Guido Curto dovrà però essere ufficializzata dall’Assemblea dei Consorziati. 

image_pdfimage_print

Ultimi articoli