17.4 C
Napoli
mercoledì, 7 Dicembre 2022

Autunno: è tempo di castagne. Come usarle in cucina

Ricche di proprietà benefiche, soprattutto rispetto ad altra frutta secca a guscio. Vediamo come usarle in cucina.

Da non perdere

È autunno e ciò significa che si potranno finalmente mangiare le gustosissime castagne.

Sono frutti ricchissimi di proprietà benefiche. Sicuramente una delle caratteristiche più importanti è un contenuto in lipidi inferiore rispetto a quello caratteristico di altra frutta a guscio.

Le castagne ben si prestano a diverse prenotazioni, esiste anche la farina di castagne con cui si possono realizzare dolci o piatti salati, vediamo come utilizzarle per condire un buon piatto di pasta.

È un condimento semplice, dal sapore avvolgente, proprio come l’autunno, e soprattutto si può preparare in anticipo per poi riscaldarlo quando servirà per mantecare la pasta.

Per preparare la pasta condita con le castagne, si prediligono quelle fresche, altrimenti su possono utilizzare anche quelle precotte e dunque confezionate. Per quanto concerne la seconda opzione non sarà necessario metterle in ammollo, a differenza di quelle secche che potrebbero essere un pó dure.

Autunno: le castagne protagoniste in cucina 

Il procedimento per realizzare la pasta con le castagne è facile, servono:

  • Castagne,
  • Olio extravergine,
  • Uno spicchio d’aglio,
  • Peperoncino (se piace),
  • Prezzemolo o coriandolo,
  • Pomodoro,
  • Vino rosso. 

Si tratta di una ricetta base che non prevede l’utilizzo di alimenti di origine animale; qualcuno arricchisce il condimento con del formaggio o mantecando con della panna. Volendo si può usare panna vegetale ma andrebbe ad appesantire il piatto, contrastando il gusto della castagna.

Come dicevamo, se le castagne sono secche, lasciarle in ammollo in acqua e vino (rosso) circa un bicchiere, per una notte. Preparare un soffritto facendo riscaldare un filo d’olio con l’aglio ed il pomodoro (circa due cucchiai) e immergervi le castagne messe precedentemente in acqua e vino.

Schiacciare leggermente con una forchetta. Far rapprendere il sugo a fiamma bassa e aggiustare di sale e peperoncino.

Lessare la pasta (meglio se fresca e lunga) e terminare la cottura nel sugo pronto, decorate con prezzemolo tritato e qualche castagna.

Il piatto dell’autunno… uno dei tanti, ma anche uno dei più gustosi, è pronto per esser gustato! 

Il sapore delle castagne delizierà tutti i palati, con un gusto intenso ma non troppo invasivo.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli