Papa Francesco chirurgico: “Sport esempio per tutti” Durante l'Angelus il pontefice parla di valori in occasione della giornata mondiale dello sport

Papa Francesco Angelus
Papa Francesco Angelus

Papa Francesco si ricorda dello sport. Oggi è la giornata mondiale dello sport, una celebrazione che non sfugge al pontefice in un momento tanto drammatico.

Papa Francesco chirurgico: “Sport esempio per tutti”

E’ l’anno dei grandi rinvii. Un momento storico delicato, esattamente come durante le Guerre Mondiali. Dal 1915 al 1919 e dal 1943 al 1945 il Campionato italiano di Serie A non venne disputato.  Lo sport si dovette fermare, e si ferma anche questa volta ma con la speranza di potersi riprendere. E’ l’anno del rinvio delle Olimpiadi e del rinvio del Campionato Europeo di Calcio, il primo itinerante della storia. I sabati e le  domeniche passano lente senza gli appuntamenti sportivi: calcio, pallavolo, pallanuoto, pallacanestro e formula 1. Nessuno è esente dall’emergenza sanitaria e Papa Francesco, nel surreale clima dell’Angelus, lo ha rimarcato con estrema franchezza.

“Lunedì 6 aprile ricorre la Giornata Mondiale dello Sport per la Pace e lo Sviluppo, indetta dalle Nazioni Unite – ha spiegato Papa Francesco, e le sue parole sono state riportate dall’Ansa -. In questo periodo, tante manifestazioni sono sospese, ma vengono fuori i frutti migliori dello sport: la resistenza, lo spirito di squadra, la fratellanza, il dare il meglio di sé. Dunque, rilanciamo lo sport per la pace e lo sviluppo”.

Papa Francesco, noto tifoso di calcio ed appassionato della nazionale argentina, non ha mai nascosto questo lato di sé. Tra i numeri uno della Chiesa è forse il più popolare che la santa sede abbia mai conosciuto. Non è un caso che, da sportivo amante dello sport, abbia parlato ieri in occasione dell’Angelus. In realtà è un appuntamento ormai fisso: perché da quando esiste il Papa ne ha sempre parlato. Successe anche l’anno scorso in occasione della sesta ricorrenza. Ancora una volta a sottoscrivere qualcosa in cui crede veramente.

Malagò: “Le parole del Papa ci riempiono d’orgoglio”

Immediatamente è arrivato l’elogio di Giovanni Malagò, presidente del Coni che ha scritto una breve nota proprio all’Ansa: “Le parole di Papa Francesco riempiono di orgoglio e di gioia lo sport e gli sportivi tutti – si legge -. Per il nostro mondo sono un segnale di grande vicinanza che, per la verità, Sua Santità non ci ha mai fatto mancare, ma che oggi, in un periodo così difficile per tutti noi, risuona con maggiore eclatanza e rispettosa gratitudine”.

Print Friendly, PDF & Email

more recommended stories