4shared
9.3 C
Napoli
lunedì, 29 Novembre 2021

Lasagne bianche ai funghi: una ricetta autunnale

Da non perdere

Anna Borriello
Scrivo per confrontarmi col mondo senza ipocrisie e per riflettere sul rapporto irriducibile che ci lega ad esso.

Le lasagne sono un piatto amatissimo in Italia, di cui esistono migliaia di varianti. Dalle versioni classiche a quelle vegetariane, ce n’è per tutti i gusti, anche a seconda della stagionalità dei prodotti. Per questo autunno, una versione sfiziosa e ricca potrebbe essere quella delle lasagne bianche ai funghi, un’alternativa vegetariana davvero gustosa.

Le lasagne ai funghi sono semplicissime da preparare e possono essere conservate in congelatore, mantenendo intatto il gusto. Il trucco sta nel prepararne sempre una teglia in più, da poter conservare in caso di cene impreviste e fare sempre un’ottima figura. Fatte di domenica o per coccolarsi,  dati i primi freddi invernali, sono un piatto che riscuote sempre successo.

Possono essere arricchite con salsiccia o speck per una versione non vegetariana, o si possono inserire soltanto porcini e champignon per una versione più leggera, ma comunque gustosa. Con le lasagne si può davvero lavorare di fantasia e possono essere adattate facilmente al gusto di tutti i commensali.

Lasagne bianche ai funghi: ingredienti

Dosi per 4 persone:

  • Funghi champignon, 300 g
  • Porcini secchi, 50 g
  • Funghi misti a piacere, 200 g
  • Parmigiano Reggiano
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Una cipolla bianca
  • sale e pepe q.b.
  • Lasagne secche, 250 g
  • Burro, 30 g
  • Mezzo limone

Per la besciamella:

  • Latte intero, 1 L
  • Burro, 70 g
  • Farina, 70 g
  • Sale q.b.
  • Noce moscata, q.b

Lasagne bianche ai funghi: il procedimento

Per prima cosa bisogna pulire i funghi con un panno asciutto e un coltellino, senza passarli sotto l’acqua, per grattare via la terra. Poi, bisogna tagliare i funghi più grossi in pezzi e lasciare interi quelli piccoli. Per reidratare i porcini secchi ed utilizzarli, è necessario portare ad ebollizione acqua in un pentolino con qualche goccia di limone e lasciare i funghi porcini in ammollo per circa 2-3 minuti. A questo punto, tagliare finemente una cipolla e lasciarla stufare nell’olio per 3 minuti a fuoco basso.

Dopo aver pulito i funghi e aver reidratato i porcini, devono essere aggiunti all’olio con la cipolla. Devono cuocere a fuoco vivo per due minuti. Poi, dopo aver salato, la fiamma va abbassata e i funghi vanno lasciati andare a fuoco dolce per 10-12 minuti.

Ora bisogna preparare la salsa besciamella. Versare in una pentola il burro e poi farlo sciogliere completamente a fuoco basso. Aggiungere la farina e mescolare con la frusta. Una volta amalgamati, aggiungere il latte e mescolare continuamente in modo che non si creino grumi e che la salsa non si attacchi al fondo. Aggiungere sale e noce moscata a piacere e continuare a mescolare, finché la salsa non raggiunge una consistenza cremosa.

Le lasagne secche non hanno bisogno di essere precotte. Nel caso in cui aveste solo le fresche, raddoppiate la dose e fate bollire per cinque minuti prima di comporre le lasagne.

Quando i funghi sono pronti, si può comporre la lasagna. Bisogna stendere sulla pirofila uno strato di besciamella e poi ricoprirlo con le lasagne secche. Sulle lasagne secche un altro abbondante strato di besciamella, i funghi e il Parmigiano. Proseguire così fino al’ultimo strato, che dev’essere ricoperto da besciamella, Parmigiano e fiocchi di burro.

Cuocete la lasagna in forno per 30 minuti a 200°C preriscaldato. Aspettate qualche minuto prima di servire.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli