4shared
19 C
Napoli
lunedì, 18 Ottobre 2021

La pace nel mondo non è un sogno irrealizzabile

Oggi, Giornata Internazionale della Pace, è l'occasione giusta per cessare il fuoco e riappacificarsi con gli altri e con la natura. In questo anno 2021 il tema della giornata è "Recuperare meglio per un mondo sostenibile"

Da non perdere

Eva Maria Pepe
Laureata in Lettere classiche, ama l'arte, la letteratura, i viaggi. Il suo più grande sogno è diventare scrittrice.

Oggi, 21 settembre, è la Giornata Internazionale della Pace. Il 30 novembre 1981 l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha decretato di celebrare la pace nel mondo ogni terzo martedì del mese di settembre. Solo successivamente, nel 2001, si è deciso di istituire come giorno definitivo il 21 settembre.

La pace: un obiettivo realistico

L’intento di questa giornata è esortare tutti gli Stati a porre fine a qualsiasi tipo di ostilità e spingere i governi a promuovere azioni educative e di sensibilizzazione sul tema della pace globale. Ogni anno alcuni paesi del mondo sono sconvolti da guerre e conflitti.

Dalla Siria, allo Yemen, ad alcuni paesi dell’Africa e del Sud del Mondo, sono in molti a dover subire le atroci conseguenze della guerra. Conseguenze che la pandemia non ha fatto altro che accentuare ancora di più. È importante dunque porre l’accento sulla consapevolezza che la guerra è sempre sbagliata.

La pace e il Covid-19

Il Covid-19 ci ha fatto capire che siamo tutti uguali: il virus attacca tutti senza preoccuparsi da dove veniamo o in cosa crediamo. Confrontandosi con questo nemico comune dell’umanità, dobbiamo ricordare che non siamo nemici l’uno dell’altro. Per poter riprenderci dalla devastazione della pandemia, dobbiamo fare pace gli uni con gli altri.

La giornata 2021 è dedicata alla natura

Il tema della Giornata Internazionale della Pace 2021 è Recuperare meglio per un mondo equo e sostenibile“. È importante riappacificarsi con la natura. Tuttavia nonostante le restrizioni legate ai viaggi e gli arresti economici, il cambiamento climatico non è in pausa. Ciò di cui abbiamo bisogno è un’economia globale verde e sostenibile che produca posti di lavoro, riduca le emissioni e crei resilienza agli impatti climatici.

Le parole del Segretario generale delle Nazioni Unite

Alla vigilia di questo avvenimento, il Segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres ha detto: “Dobbiamo scegliere la Pace, è l’unica opzione per riparare il nostro mondo distrutto. Invito perciò tutti i combattenti di tutto il mondo a deporre le armi e osservare una giornata di cessate il fuoco globale. La pace non è un sogno irrealizzabile, è un barlume nel buio, che ci guida sull’unica strada che ci porterà a un futuro migliore per l’umanità.

Dobbiamo rinnovare la nostra fiducia gli uni negli altri. Pertanto la pace e il progresso dipendono dalla nostra capacità di riunirci come famiglia umana. Non possiamo lasciare che il nostro futuro sia divorato dall’odio, dalle divisioni, dai conflitti e dalla sfiducia. È tempo di ricostruire il nostro mondo e di fare la pace con la natura”.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli