4shared
20.2 C
Napoli
sabato, 8 Maggio 2021

La Giornata mondiale della libertà di stampa, un diritto umano

Storia di una delle giornate più importanti al giorno d'oggi 

Da non perdere

La Giornata mondiale della libertà di stampa offre alle persone la possibilità di rendere omaggio ai professionisti dei media che hanno rischiato o perso la vita nell’adempimento del proprio dovere. Molte comunità, organizzazioni e individui prendono parte a questa giornata attraverso vari eventi come mostre d’arte, cene con oratori principali e serate di premiazione per onorare coloro che hanno rischiato la vita per portare notizie al mondo.

La Giornata mondiale della libertà di stampa è un’osservanza globale e non un giorno festivo.

La Giornata mondiale della libertà di stampa storia sull’osservanza

La Giornata mondiale della libertà di stampa è stata istituita dall‘Assemblea generale delle Nazioni Unite nel dicembre 1993 come conseguenza del seminario sulla promozione di una stampa africana indipendente e pluralista. Questo seminario si è svolto in Namibia nel 1991 e ha portato all’adozione della Dichiarazione di Windhoek sulla promozione dei media indipendenti e pluralistici.

La Dichiarazione di Windhoek ha chiesto di stabilire, mantenere e promuovere una stampa indipendente, pluralista e libera. Ha sottolineato l’importanza di una stampa libera per lo sviluppo e il mantenimento della democrazia in una nazione e per lo sviluppo economico. La Giornata mondiale della libertà di stampa si celebra ogni anno il 3 maggio, data in cui è stata adottata la Dichiarazione di Windhoek.

L’articolo 19 della Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo del 1948 afferma che tutti hanno diritto alla libertà di opinione e di espressione; questo diritto include la libertà di avere opinioni senza interferenze e di cercare, ricevere e diffondere informazioni e idee attraverso qualsiasi mezzo, indipendentemente dalle frontiere.

Ogni anno dal 1997, il Premio mondiale per la libertà di stampa dell’UNESCO/Guillermo Cano viene assegnato per onorare il lavoro di un individuo o di un’organizzazione che difende o promuove la libertà di espressione, soprattutto se mette a rischio la vita dell’individuo.

Questa è una giornata che mette in luce i lavori ed i sacrifici di persone che ogni giorno decidono di “metterci la faccia”.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli