Inter, in arrivo Keita Balde dal Monaco

L'inter chiude l'accordo per l'ex Lazio che si aggiunge alla corte di Spalletti

Inter, in arrivo Keita Balde dal Monaco_21secolo_Gianluca Castellano
Inter, in arrivo Keita Balde dal Monaco

Keita Balde è un nuovo giocatore dell’Inter. I nerazzurri aggiungono un altro tassello importante alla rosa di Luciano Spalletti. Il giocatore senegalese è atteso a Milano verso inizio settimana per svolgere le visite mediche e firmare un contratto annuale con opzione di rinnovo per altri 4 anni nel caso in cui l’Inter dovesse esercitare il riscatto.

Infatti Keita arriva con la solita formula del prestito con diritto di riscatto, unica formula possibile al momento per l’Inter. Le cifre sono importanti: prestito oneroso a 5,5 milioni e diritto di riscatto di circa 30 milioni, per un totale di oltre 35 milioni.

Con l’arrivo di Politano prima e dell’ex Lazio poi, si fa delicata la questione attaccanti in casa nerazzurra. Probabilmente c’è qualcuno di troppo che potrebbe rispondere al nome di Antonio Candreva.

L’esterno della nazionale in 2 anni a Milano non ha mai brillato e gli uomini mercato dell’Inter lo lascerebbero partire a cuor leggero, tant’è che, originariamente, per Keita Balde, i nerazzurri avevano messo sul piatto proprio Candreva, il quale però non sarebbe molto entusiasta di approdare nel principato.

Ma adesso come andrà a finire? Con l’acquisto del giocatore classe ’95 si riducono ulteriormente le possibilità per Candreva per un posto da titolare, ecco perchè non è da escludere una sua cessione nei prossimi giorni.

Nel frattempo l’Inter è a Madrid per l’ultima amichevole pre-campionato contro l’Atletico Madrid. Contemporaneamente al Bernabeu si giocherà Real Madrid-Milan. Chissà che dopo le rispettive partite non ci siano ulteriori contatti con Luka Modric, desideroso di approdare in nerazzurro, ma bloccato dal suo presidente Florentino Perez.

L’Inter resta alla finestra e non molla il proprio obiettivo di mercato. Chi avrà la meglio? La risposta l’avremo nei prossimi giorni, ma da questo pazzo calciomercato è lecito attendersi di tutto.

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO