domenica 14 Aprile, 2024
16.8 C
Napoli
spot_img

Articoli Recenti

spot_img

Il 28 febbraio nacque Dino Zoff: icona del calcio

Il 28 febbraio nacque una leggenda del calcio italiano, conosciuto ed amato da tutti: Dino Zoff.

Una icona del calcio, considerato uno dei migliori portieri di sempre, con alle spalle ben 11 anni nella Juventus.

Dino Zoff è stato spesso definito un giocatore atipico, colui che per molto tempo non è stato pienamente compreso.

Per capire fino in fondo la personalità del celebre Dino Zoff, basta volgere lo sguardo al passato. In particolar modo agli ultimi decenni, per capire che Zoff le sue idee le ha sempre esternate, sovente ripetute perché inascoltate, ma senza mai commettere l’errore di pensare che il passato fosse terra promessa.

Un uomo, un giocatore rigido, parecchi lo raccontano con “il volto perennemente imbronciato, concentratissimo in campo”.

Dino Zoff è stato il portiere di Napoli prima e Juventus poi (una lunga militanza in bianconero, ritiratosi ad oltre 40 anni), oltre che della Nazionale italiana, con la quale ha vinto il Mondiale di Spagna 1982 e segnato la storia del calcio italiano.

Oggi 28 febbraio si festeggia il compleanno di un grande campione, che continua a riscuotere successo nonostante non sia più in campo.

28 febbraio: tanti auguri a Dino Zoff

Dino Zoff nasce a Mariano del Friuli il 28 febbraio 1942, e sin da bambino è una persona molto tranquilla ed inquadrata.

La prima squadra del celebre giocatore fu  l’Udinese: inizialmente nelle giovanili e poi in prima squadra per due stagioni, dal 1961 al 1963.

Dal Mantova, allo scadere della mezzanotte, il Napoli compra il grande Zoff per ben 120 milioni di lire, sottraendolo di fatto al Milan, la cui offerta era di 100 milioni.

Nel Napoli ha giocato 141 partite consecutive, fermandosi solo, quando a metà marzo 1972, durante un allenamento, mette il piede in una buca, fratturandosi il perone.

Una carriera calcistica lunghissima quella di Zoff, che si è protratta fino agli anni Settanta, e ancora oggi quando si parla di  lui, lo si definisce come uno dei migliori portieri del mondo e a detta di molti proprio il migliore.

Chiamato anche “l’uomo di tutti i record”. Ha i giocato 112 partite con la Nazionale, della quale è stato capitano per 59 volte.

La sua carriera, è costellata di successi e traguardi, quelli di un giocatore che mette tutto se stesso, “donandosi alla propria squadra”. C’è fermezza in ogni sua azione, gesto o scatto che sia. C’è consapevolezza e voglia di fare sempre più.

Il 28 febbraio si festeggia il compleanno del portiere campione del mondo nel 1982.

Sui social, tanti messaggi di “buon compleanno“.