33.2 C
Napoli
sabato, 2 Luglio 2022

Elon Musk lancia il suo nuovo progetto: il robot umanoide di Tesla

Al momento però tutto è ancora alla fase embrionale, ma non dubitiamo che nei prossimi anni ci saranno interessanti novità.

Da non perdere

Il nuovo progetto di Elon Musk potrebbe vedere la luce già nel 2023.

La Tesla starebbe sviluppando un robot, dalle fattezze umanoidi e di cui conosciamo già il nome : Optimus.

Il progetto è ancora agli albori, Tesla sta per questo ricercando figure professionali da affiancare a questo incredibile progetto.
Ad esempio, si cerca un professionista per ricoprire il ruolo di “Motion Planning & Navigation Tesla Bot”.

Ecco la descrizione dell’incarico: “Tesla è sulla buona strada per costruire robot umanoidi per automatizzare attività ripetitive e noiose per la produzione/logistica. Lo stack di pianificazione del movimento offre un’opportunità unica per lavorare su algoritmi all’avanguardia per la pianificazione e la navigazione del movimento, che culminano nella loro implementazione in applicazioni di produzione nel mondo reale. I nostri ingegneri del software di pianificazione del movimento sviluppano e possiedono questo stack dall’inizio fino alla distribuzione”.

Il Ceo è apparso molto entusiasta del progetto, e del suo potenziale impatto, in termini di manodopera per le grandi aziende. Se nelle sue precedenti dichiarazioni non comunicava tempistiche sull’ingresso in produzione, adesso si è sbilanciato sulla disponibilità dei primi esemplari operativi, pronti alla vendita alle aziende.
“Penso che ci sia una possibilità di iniziare la produzione della prima versione di Optimus il prossimo anno. Cambierà la nostra idea di cosa sia l’economia… sarà in grado di fare praticamente tutto ciò che gli esseri umani non vogliono fare, trasformerà il mondo a un livello ancora più grande rispetto a quanto abbiano fatto le auto”. 

Altri progetti in cantiere 

Di questo ambizioso progetto se ne era già parlato alla cerimonia di inaugurazione della nuova Gigafactory, l’impressione è che il CEO abbia intrapreso ormai questa strada e che sia intenzionato a proseguire, avendo ben in mente di realizzare progetti sempre più “ futuristici”.

Ad esempio, tempo fa, Elon Musk aveva fatto riferimento anche dai robotaxi, affermando che la Tesla avesse intenzione di avviare la costruzione in vasta scala di robot taxi dall’aspetto futuristico e a guida completamente autonoma. Non solo, invece di venderli l’azienda potrebbe valutare di avviare una propria attività di trasporto per competere con Uber e Lyft.

Al momento però tutto è ancora alla fase embrionale, ma non dubitiamo che nei prossimi anni ci saranno interessanti novità.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli