4shared
22.6 C
Napoli
lunedì, 14 Giugno 2021

Caparezza il nuovo album, exuvia, e il suo successo immediato

Il novo album di Michele, in arte Caparezza, è subito un successo, un Exuvia.

Da non perdere

In uscita il nuovo album di Caparezza, Michele per gli amici è stato subito un gran successo.

Costruito come un concept di un viaggio verso la salvezza, quando ora i dischi si ascoltano soprattutto in streaming, quindi in maniera assolutamente frammentata.

Un album profondamente autobiografico, questo album vuole rappresentare l’inizio di una nuova vita, come fosse uno di quei riti di passaggio che si fanno nelle tribù quando si passa all’età adulta.

“Una volontà di voler rompere con il proprio passato, devo iniziare a riappacificarmi con il futuro.” – Caparezza

Un lavoro lungo,  Exuvia contiene 14 brani scritti. A quattro anni da “Prisoner 709”, Caparezza è pronto a tornare con un nuovo disco. Exuvia è una collezione di citazioni. È un viaggio nel tempo e potrebbe essere ultimo album carriera.

Caparezza indaga se stesso dopo aver sminuzzato la società. L’exuvia è la muta dell’insetto. Ogni pezzo è una riflessione sul passato, presente e futuro e racconta pezzi di vita, positiva o negativa che sia, come a voler compiere una vera e propria catarsi per passare finalmente ad una nuova fase.

Il rapper pugliesce riesce ogni volta a stupirci per il livello a cui riesce a portare il suo stile e la sua penna. L’album regala suggestioni diverse e in cui si possono scoprire nuove citazioni o punti di vista ogni volta che lo si ascolta. Un album rivoluzionario che esce fuori dagli schemi. L’album e il disco sviscerano temi di cinema e politica e per scattare una foto al mondo del rap italiano.

L’ottavo disco dell’artista è uno dei lavori più ambiziosi della sua carriera. Ogni disco è un’opera d’arte e ogni opera ha bisogno del suo artista. Il tour sarà nel 2022 e già si sanno le date e le location. il suo disco unico sta già vendendo più di quanto sperato.

“Caparezza, quando si diventa vecchi veramente? Quando perdi la curiosità. Io temo solo questo.”

image_pdfimage_print

Ultimi articoli