23.8 C
Napoli
giovedì, 26 Maggio 2022

Salvini: alternativa segreta per bypassare Berlusconi

Possibile piano alternativo per trovare un accordo con il centrosintra

Da non perdere

Se la canditatura di Silvio Berlusconi alle prossime elezioni sembrava scontata per il centro destra, questa idea sembra messa in bilico da un’ alternativa segreta ala quale sta lavorando il leader del carroccio Matteo Salvini.

La posizine del leghista è ovviamente delicatissima, è nel bel mezzo di alleanze contrastanti. Da un lato la destra con la quale è al governo in molte regioni e comuni dall’ altra la larga e variegata maggioranza di governo di cui fa parte ma che in larga misura non apprezzerebbe il Cavaliere come prossimo Capo di Stato.

Per questo motivo Salvini apre ad un possibile piano B.

Non contemplata dal leghista la possibilità di chiedere a Mario Draghi di abbandonare la presidenza del consiglio per dedicarsi alla carica di Presidente della Repubblica.

Tra i nomi “papabili” in questo piano la presidente del Senato, Elisabetta Castellati,l’assessore al welfare di Regione Lombardia, Letizia Moratti,ma anche Pierferdinando Casini e Marcello Pera.

Un piano alternativo che potrebbe anche non far tanto storcere il naso al Cavaliere, perché  pur prevedendo un’attrice di complicatissimi incastri, si tratterebbe di un nome comunque appetibile per tutto il centrodestra.

Al entro di questa ipotesi l’ idea di mettere al centro poi una nuova trattativa di governo, di cui Salvini anela a diventare ministro degli interni.

L’ ipotesi di un governo di leader ha visto anche il bene placido di un altro Matteo, Renzo.

Vediamo quindi le diverse ipotesi di scenario:

  • Draghi al quirinale con a palazzo Chigi un leader di partito con ministeri chiave;
  • Riconferma di Mattarella e presidenza del consiglio a Draghi sino alle prossime elezioni previste,da fine mandato, per il 2023;
  • Voto anticipato,  cioè con un Presidente della Repubblica schierato a centrodestra senza alcun accordo con il centrosinistra e elezioni nel 2022.

Dalle dichiarazioni rilasciate alle varie agenzie di stampa per Salvini condizione sine qua non è che tutti o quasi appoggino il Cavaliere senza mezze misure.

Nel caso la prima alternativa segreta più papabile è quello della Castellati.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli