3.9 C
Napoli
lunedì, 6 Febbraio 2023

Huanglo, il paese dove le donne non tagliano i capelli

Nel noto villaggio cinese le donne credono che i capelli lunghi siano simbolo di ricchezza, longevità e fortuna

Da non perdere

Eva Maria Pepe
Laureata in Lettere classiche, ama l'arte, la letteratura, i viaggi. Il suo più grande sogno è diventare scrittrice.

Esiste un posto nel mondo dove i capelli rappresentano molto di più di una parte importante della nostra bellezza. In Cina, nella remota provincia di Guangxi, esiste un piccolo villaggio chiamato Huanglo ovvero “Paese dei capelli lunghi”. Qui le donne sono entrate nei Guinness dei Primati per la lunghezza dei propri capelli che può arrivare a raggiungere persino i 2 metri. Oltre ad essere estremamente lunghi, i capelli di queste donne sono spessi e di ottima qualità e non diventano mai bianchi, nemmeno ad ottant’anni, cosa alquanto singolare al giorno d’oggi.

Non si tratta di un trucco. Le donne di questa zona fanno parte della minoranza etnica “Yao”. Ciò che le contraddistingue è proprio l’estrema cura riservata ai capelli, considerati un bene preziosissimo. Loro infatti li tagliano una sola volta nella vita ovvero il giorno del diciottesimo compleanno. Le ragazze consegnano i capelli tagliati alla nonna. La nonna a sua volta conserva le ciocche fino al giorno del matrimonio della nipote per poi regalarle allo sposo. Una volta accaduto ciò, lo sposo le regala di nuovo alla moglie che attaccherà queste ciocche sui suoi capelli ricresciuti. Possiamo dire che le “extensions” sono nate proprio qui.

Gli usi del luogo non consentono che una donna possa essere vista con i capelli sciolti da chiunque. E’ lecito mostrare i capelli sciolti solo al marito ed ai figli. Anzi, possiamo dire che sciogliere i capelli in pubblico era considerato un fatto scandaloso. Se un uomo si imbatteva in una donna con i capelli sciolti era costretto poi a trascorrere tre anni della sua vita con la sua famiglia. Diciamo che, a causa dell’afflusso turistico in questa zona della Cina, l’usanza è venuta meno negli ultimi vent’anni.

A Huanglo anche il modo in cui le donne Yao si acconciano i capelli è importante. Se una donna avvolge i capelli intorno alla testa significa che è sposata senza figli, se mette anche un nastro davanti significa che è sposata con figli. Se porta invece un foulard vuol dire che è single. I capelli per queste donne non sono un semplice ornamento estetico. Loro gli danno un significato molto più profondo che ha a che fare con la ricchezza e la fortuna. Più i capelli crescono e maggiore sarà la fortuna nella vita di quella donna. Le donne Yao danno un senso molto più complesso ai loro capelli e questo fatto noi occidentali forse non potremmo mai pienamente comprenderlo.

 

image_pdfimage_print

Ultimi articoli