Fracci: Impossibile danzare a distanza con le mascherine Il settore della danza sta vivendo un periodo molto delicato.

Carla Fracci
Carla Fracci

“Impossibile danzare con le mascherine. Impossibile danzare a distanza”, queste le parole della ballerina Carla Fracci in merito alla possibilità di tornare a ballare nei prossimi mesi.

Il messaggio lanciato dalla Fracci, universalmente considerata come una delle più grandi ballerine del Novecento ai suoi fans è quello di attendere ancora un pò. Troppi morti, troppi contagi e troppa imprudenza soprattutto da parte dei giovani. Quello che manca è la pazienza. Siamo stati colpiti da un virus terribile che ancora non è stato sconfitto.

Il marito, Beppe Menegatti, regista, ha poi spiegato: “A proposito delle mascherine bisognerebbe chiedere consigli a chi conosce il mestiere. Si parla semplicemente per fare notizia. Forse a teatro, nella lirica si può andare in scena con una mascherina, ma non nella danza. Questa disciplina merita un discorso a parte e un’organizzazione precisa. Serve una tecnica, un preparazione specifica per poter recitare, cantare o ballare con questo di impedimento”.

A sostenere la medesima tesi della Fracci anche Kledi Kadiu, ex ballerino professionista e poi docente della scuola televisiva di Amici. Ecco le sue parole: “Mi sono esercitato. Correre e ballare con la mascherina è impensabile. Manca il fiato e sembra di soffocare. Il teatro è un’altra cosa. Bisogna aprire in sicurezza e con la certezza di non mettere a repentaglio la salute. Non si può attendere oltre, bisogna ricominciare seppur con cautela. Non possiamo aspettare il vaccino. Con le mascherine in sala il rischio sarà solo quello di inalare anidride carbonica e ciò potrebbe provocare numerosi collassi”.

Questo è un momento molto difficile per tutto il settore della danza, che sembra esser stata abbandonata dalle autorità. Presto o tardi tutto questo finirà e saranno proprio le discipline come la danza ad aiutarci nella difficile operazione di rinacita. In momenti come questo, non bisogna smettere di sperare e di credere che il domani sarà migliore.

 

Print Friendly, PDF & Email

Ambiziosa, testarda e determinata. Napoletana ma residente a Gallarate. Ho conseguito la Laurea Magistrale in Filologia Moderna presso l'Università degli Studi di Napoli "Federico II", presentando una tesi dal titolo: "Tendenze Linguistiche del Giornalismo dalla carta al web". Iscritta dal Novembre 2016 all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti della Campania. Diplomata nel Giugno 2013 in danza classica e moderna e attualmente docente di lettere.

more recommended stories