10.7 C
Napoli
martedì, 31 Gennaio 2023

Festival della Biennale di Venezia: date e misure anti-covid

Da non perdere

Gilda Caccavale
1996 - Laureata e specializzanda in scienze politiche. Da sempre appassionata di scrittura nella sua potenzialità di condividere e trasferire sottili intuizioni e prospettive, o irripetibili combinazioni dell'essere. Fermare la "visione" significa assistere l'evoluzione, e m'illumina d'immenso!

Si è giunti in questo 2020 ben alla settantasettesima mostra internazionale d’arte cinematografica in quel di Venezia, il festival del cinema che ospita ogni anno i personaggi più svariati dello spettacolo sul suo tappeto rosso.

Le preoccupazioni da covid-19 faranno sì che questa sarà un’edizione difficile da dimenticare per le modalità con le quali verrà portata a termine, ma resta che lo spettacolo deve andare avanti!

La mostra, organizzata dalla fondazione culturale italiana Biennale di Venezia, e diretta da Alberto Barbera, avrà luogo al Lido di Venezia dal giorno 2 al 12 settembre, serata durante la quale si terrà la cerimonia per la premiazione finale.

Le misure eccezionali previste riguardano le mascherine obbligatorie (che dovranno essere indossate in tutte le sale cinematografiche e in ogni fase dello spettacolo), la possibilità di fare biglietti esclusivamente online (tramite il sito web della Biennale di Venezia) e di vedere la sfilata dei divi presenti solo in lontananza. Inoltre chiaramente le postazioni saranno adibite in modo da garantire il rispetto del distanziamento sociale necessario, in particolare con sedie numerate ed accesso ridotto.

Per il festival della Biennale di Venezia sono previste ancora ulteriori misure per tenere sotto controllo la questione covid: sarà possibile entrare nell’area della Mostra del Cinema attraverso 9 varchi stradali presso cui sarà rilevata la temperatura corporea, e non sarà possibile accedere nel caso in cui questa risultasse essere più alta di 37,5 gradi.

Così come per le molte attività che negli ultimi mesi hanno dovuto trovare il loro modo alternativo nel presentarsi “la maggior parte delle informazioni concernenti la Mostra sarà data ai visitatori in formato elettronico, riducendo la distribuzione di materiali stampati”.

Si prevede poi l’allestimento – come d’altronde sembra sia accaduto anche per gli altri anni – di un pronto soccorso organizzato dalle autorità sanitarie locali, e oltre questo sarà posto in essere un programma di tracciamento di tutti i partecipanti al Festival.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli