EAV BUS: continuano i disservizi ad Ischia

Una situazione che si spera venga risolta rapidamente, con interventi radicali e soprattutto concreti, affinché il servizio pubblico, targato EAV, sia ripristinato nella propria totale efficienza.

Eav bus, ancora disservizi per i cittadini dell’isola d’Ischia, i quali denunciano corse soppresse e conducenti che guidano come se fossero su una pista automobilistica. Diverse sono le segnalazioni circa comportamenti scorretti da parte dei conducenti; alcuni cittadini riferiscono che addirittura alcuni di essi, sono soliti fumare, in servizio.  

Un andamento increscioso che sottolinea ancora una volta, quanto il servizio EAV ad Ischia, sia inqualificabile e da rivedere. Sono continui i disservizi segnalati, da cittadini sempre più stanchi dei continui disagi che quotidianamente vivono. 

Corse soppresse, conducenti che guidano ad alta velocità, mettendo a rischio l’incolumità dei passeggeri, linee inesistenti o in netto ritardo. Questi sono solo alcune delle lamentele che si accumulano giorno dopo giorno. 

Un servizio come l’EAV, dovrebbe essere garantito, soprattutto in riferimento alle numerose persone che quotidianamente usano il servizio pubblico per spostarsi per lavoro. Oltre al servizio insufficiente, si registrano anche disagi sulle cosiddette fermate degli autobus stessi, spesso sprovviste di pensiline dove ripararsi, magari in caso di pioggia, vista la stagione. I residenti dell’isola segnalano linee inesistenti,  o in netto ritardo, (a volte bisogna attendere anche due ore, prima che un bus transiti) come ad esempio la Circolare destra e la Circolare sinistra, che troppo frequentemente mancano. 

Una situazione che si spera venga risolta rapidamente, con interventi radicali e soprattutto concreti, affinché il servizio pubblico, targato EAV, sia ripristinato nella propria totale efficienza.

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO