domenica 14 Aprile, 2024
16.8 C
Napoli
spot_img

Articoli Recenti

spot_img

7 maggio 1664; inaugurazione della reggia di Versailles

Il 7 maggio 1664 è stata inaugurata da Luigi XIV la reggia di Versailles detta anche castello di Versailles o palazzo di Versailles..

Il re era solito frequentare4 questo posto per le sue battute di caccia e lo aveva scelto per allontanarsi da Parigi e stare un po’ al sicuro.

Luogo perfetto per controllare la città e allo stesso tempo per la sua tranquillità personale e familiare.

Avete mai avuto l’occasione di vistare la reggia e ammirare l’infinito giardino? Quello che avete visto e che a voi è sembrato immenso è in realtà soltanto una briciola rispetto agli 8mila ettari di partenza ai tempi precedenti la rivoluzione francese.

Versailles è stata la residenza di ben tre re di Francia come abbiamo detto di Luigi XIV poi Luigi XV e Luigi XVI.

In questo luogo si sono anche svolti fatti storici come il primo volo in mongolfiera e la firma che pone fine alla Prima Guerra Mondiale.

Dal 1979 la reggia è divenuta un bene protetto dall‘UNESCO.

Simbolicamente la stanza posta al centro di tutto il complesso era la camera da letto del re, luogo di ostentazione della ricchezza del sovrano.

La vita quotidiana alla reggia era determinata dalla propria posizione, dal favore nei confronti del re e dal diritto di nascita.

Anche se oggi Versailles appare come un palazzo unitario, prima a detta degli storici moderni era un condominio per soli aristocratici. Oltre ai membri della famiglia reale, erano presenti anche i principali funzionari dello Stato. Il rango e lo status dunque erano importantissimi a Versailles  Il lusso era un modo per farsi notare e mettersi in mostra  nei confronti del re o per spiccare tra gli altri cortigiani.

La reggia è ispirata all’architettura delle ville italiane ma è stata eseguita in stile classico francese, mentre il giardino è stato realizzato nel 1661-78.