25.1 C
Napoli
sabato, 28 Maggio 2022

Valute digitali “gli italiani tra i più ottimisti”

La ricerca di Coinbase sulle valute digitali.

Da non perdere

In Europa gli italiani occupano il posto fra i più ottimisti sul futuro delle valute digitali.
“Ben il 72% degli italiani che possiedono o che sono stati in possesso di valute digitali ritiene che queste avranno un impatto positivo sulla società”.

La ricerca è stata condotta da Coinbase “una piattaforma sicura dove è facilissimo vendere, acquistare e depositare criptovalute”, la piattaforma è nata nel 2012 a San Francisco.

Nella ricerca di Coinbase allo stesso tempo si rivela come spagnoli e italiani abbiano minor fiducia “nei confronti delle istituzioni finanziarie tradizionali”, (il 45% e il 38%  dal campione preso in considerazione per la ricerca).

La ricerca è stata condotta su un campione relativo a consumatori nei maggiori mercati europei (campione di 8.000 consumatori). Lo scopo della ricerca è quello di capire sia le opinioni sia le conoscenze in merito alle valute digitali in Europa.

Dai risultati emerge come ” le criptovalute sono diventate parte delle conversazioni quotidiane”. Almeno il 29% (degli intervistati in relazione al campione) possiede personalmente o ha posseduto valute digitali.
“Circa il 49% degli intervistati ha acquistato criptovalute dal 2019 in poi”.

La ricerca mette in evidenza come vi sia una stretta correlazione fra competenze in merito e investimenti. Più i clienti imparano come utilizzare le valute digitali, come investirle più assumono consapevolezza del loro potenziale e di conseguenza più le acquistano.

Coinbase dichiara “La nostra ricerca evidenzia un’ampia conoscenza delle criptovalute in Europa, che si manifesta nelle conversazioni di tutti i giorni e nei desideri di aumentare gli investimenti in questa asset class. La familiarità e l’interesse in questo settore dimostrano il potenziale dell’industria di rivoluzionare il sistema finanziario, con la sua serie di nuovi servizi in rapida crescita, come i pagamenti e le opzioni a distanza per i clienti. Rimane innegabile che serva più educazione sulle valute digitali affinchè queste ultime diventino realtà”.

Lo scopo principale della ricerca è quello di riuscire ad informare quante più persone possibili sulle potenzialità delle criptovalute.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli