domenica 23 Giugno, 2024
21.2 C
Napoli

Articoli Recenti

spot_img

Tempo libero e inverno: i migliori giochi da tavolo da fare con gli amici

Ormai è inverno inoltrato e anche se le temperature non sono del tutto proibitive ad una serata all’esterno si tende a preferire lo stare in casa, magari con gli amici di sempre. Le serate in casa, se bene organizzate, possono rappresentare una valida alternativa d’inverno quando proprio non si ha voglia di uscire.

Cosa fare, quindi, in casa per trascorrere una serata piacevole con gli amici? Se dopo un po’ la monotonia di film e serie Tv stanca, i giochi da tavolo possono invece animare le serate di gruppo in casa. Quali sono i giochi da tavolo migliori da svolgere in gruppo?

Giochi da tavolo: tante idee per passare una piacevole serata in casa d’inverno

Un classico senza tempo è il Risiko, un gioco di strategia che risveglia la competitività dei partecipanti. Si gioca su una mappa che rappresenta cinque continenti. Ogni giocatore avrà diritto ad un numero di territori sulla mappa e ad un numero di carrarmati da sistemare nei propri stati assegnati casualmente. Ognuno avrà poi un obiettivo segreto: distruggere le armate di un avversario, conquistare due continenti o 24 territori della mappa. Con i dadi si simulano veri e propri conflitti mondiali nei quali vincerà non solo il più fortunato ma anche il più abile stratega. Con un tempo di gioco piuttosto lungo, il Risiko è un grande classico per le serate con gli amici.

Se invece si è alla ricerca di un gioco più cerebrale, Sherlock rappresenta una validissima alternativa. È un gioco da tavolo il cui scopo è risolvere omicidi misteriosi avvenuti nella Londra vittoriana. Tutti i giocatori dovranno collaborare ed essere abili nel cogliere i più piccoli dettagli per scovare il colpevole e battere Sherlock Holmes nell’investigazione. Per svelare i colpevoli dei delitti, si avranno a disposizione indirizzi, indizi sui giornali e una mappa della Londra vittoriana sulla quale scovare dettagli incriminanti e seguire gli spostamenti dei sospettati.

 

Anna Borriello
Anna Borriello
Scrivo per confrontarmi col mondo senza ipocrisie e per riflettere sul rapporto irriducibile che ci lega ad esso.