16.7 C
Napoli
sabato, 3 Dicembre 2022

San Francisco, una città dove storia e magia si intrecciano

San Francisco è il terzo elemento del noto "triangolo nero" della magia, assieme alle europee Torino e Londra. La città presenta numerosi riferimenti al mondo dell'esoterismo, che coinvolgono luoghi famosi come il Golden Gate Bridge e la prigione di Alcatraz. Una serie di leggende dove la storia incontra l'elemento mistico, in un curioso, affascinante e, talvolta, inquietante intreccio.

Da non perdere

San Francisco, una città che rappresenta la modernità ed una cultura votata alla comprensione ed al rispetto dei diritti, è la sede di una serie di interessanti leggende metropolitane. In realtà, questo centro americano, rientra nel “trio della magia nera”, assieme alle europee Torino e Londra.

San Francisco, tra storia e magia

In realtà l’elemento meno conosciuto di questo trio nero, è proprio San Francisco. La città presenta una serie di storie e riferimenti occulti che risalgono alla sua fondazione. Partiamo dall’ubicazione: San Francisco sorge ad ovest, dove il sole tramonta, proprio all’estremità occidentale dell’Occidente moderno. La San Francisco Bay Area, era abitata dal popolo indigeno degli Oloni, noto per la pratica dello sciamanesimo.

La città nasce nei pressi della faglia di Sant’Andrea, dalla quale nel 1906 ebbe origine un violento terremoto; seguito da un grave incendio, che causò più di tremila morti. Da questi eventi si sviluppò la credenza che questa città sia tra le più infestate in America.

La casa della vedova Winchester

A San José, più a sud di San Francisco, vi è la casa della vedova Winchester, sposata con un noto produttore di armi. Secondo la leggenda, dopo la morte del marito, la donna dedicò gli ultimi anni della sua vita alla costruzione di una casa ricca di stranezze; dove ospitare le anime delle persone uccise dalle armi da fuoco prodotte dal consorte.

A pochi chilometri da San Francisco, è possibile trovare la città-cimitero di Colma. Una vera e propria necropoli fondata nel 1924; La gran parte della città è dedicata ai cimiteri, e il numero dei morti sepolti supera quello dei vivi con un rapporto di più di 1000 a 1.

Il Golden Gate Bridge e le leggende locali

L’imponente Golden Gate Bridge, opera architettonica di rilievo internazionale, rappresenta bene la pluralità di San Francisco. Sotto lo sfarzo, la bellezza e la grandezza, si nasconde un lato oscuro: la costruzione, infatti, è tra i luoghi dove si registra il tasso più alto di suicidi in tutto il mondo.

Inoltre, l’università di Berkeley ha dato il via ad una ricerca su ciò che era successo a 515 persone che erano state fermate sul ponte, poco prima di sotto. Circa 25 anni dopo, il 94% di quegli aspiranti suicidi era ancora vivo o deceduto per cause diverse dal suicidio.

Lo studio riporta una frase ricorrente, pronunciata da queste persone: “il Golden Gate o niente”.

La propaganda spiritistica

Tra l’altro, una famosa rivista che si occupava di propaganda spiritistica a San Francisco a fine ‘800, che si proponeva di fondare una città di soli spiritisti dediti ad entrare in contatto con i residui psichici presenti sul territorio, come quelli dei morti suicidi, si chiamava proprio Golden Gate.

Una delle prigioni più importanti dek mondo, Alcatraz, “The Rock”, è situata proprio su un’isola nella baia di San Francisco. Nel corso degli anni il penitenziario.ha accolto i criminali più spietati degli Stati Uniti.

Alcatraz, un luogo sinistro, al centro di varie leggende

Ma la fama di Alcatraz non si limita solo al rigore che caratterizza il penitenziario. Infatti, secondo diverse leggende, Alcatraz sarebbe un luogo infestato da spiriti e presenze legate al paranormale. In particolare, la Cella 14D è sarebbe uno dei luoghi dove si riscontra la presenza più alta di residui psichici, legata ai criminali che hanno abitato quelle mura.

Le streghe di San Francisco

Nel 1998 cominciano le riprese della famosa serie TV “Streghe” che, nonostante sia stata girata a Los Angeles, è stata ambientata a San Francisco, proprio per esaltare l’elemento mistico della città. Le tre sorelle, protagoniste del telefilm, note anche come il “Potere del trio”, avevano il compito di contrastare demoni e presenze maligne presenti nella città; un elemento che si pone in continuità con le leggende che considerano San Francisco un centro pregno di fenomeni paranormali.

San Francisco, una città composta da elementi eterogenei, dove realtà e leggenda si incontrano, fondendosi in un intreccio affascinante e variegato.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli