Nuova stagione Teatro San Carlo: un cartellone stellare

Tantissime novità per la nuova stagione del Teatro San Carlo, che riprenderà con un’importante doppia inaugurazione. Ad ottobre il sipario si aprirà con “La Bohème” di Giacomo Puccini, che era stata rimandata a causa della pandemia. La regia sarà capitanata da Emma Dante, direttore d’orchestra Juraj Valčuha. Per quanto riguarda la Prima della Stagione lirica 2021/2022 avremo “Otello” di Giuseppe Verdi, diretto da Michele Mariotti con la grandissima regia di Mario Martone. Ma non è finita qua. Ad interpretare Otello il grande tenore tedesco Jonas Kaufmann.

Nuova stagione Teatro San Carlo: recuperare le perdite

Nel frattempo il sovrintendente Stéphane Lissner e il Direttore Generale Emmanuela Spedaliere stanno cercando di puntare, quanto più sarà possibile, alla piena capienza del teatro. L’obiettivo è di recuperare i 7 miliardi di perdite su un budget di circa 30 milioni. I dirigenti contano molto anche sui generosi contributi dei donatori che ogni anno sostengono la Fondazione Teatro San Carlo.

Nuova stagione Teatro San Carlo: l’opera

Il cartellone continua con “Lucia di Lammermoor” di Gaetano Donizetti, con la regia di Gianni Amelio. Dopo circa 20 anni di assenza nel teatro napoletano, torna “La sonnambula” di Vincenzo Bellini. Inoltre, non può mancare “Aida” di Giuseppe Verdi con la regia di Franco Dragone, che vede anche la partecipazione del soprano Anna Netrebko.

Ospiti eccezionali: Marina Abramović e Willem Dafoe

In primavera e più precisamente, dal 23 marzo al 2 aprile, il grande maestro israeliano Dan Ettinger dirigerà “Così fan tutte” di Wolfgang Amadeus Mozart, con la regia di Chiara Muti, figlia del notissimo Riccardo. Presente nel cartellone anche l’attesissimo “Seven Deaths of Maria Callas”, spettacolo dell’artista Marina Abramović e Marko Nikodijević. Lo spettacolo unisce video e performance dal vivo. La regia e le scene saranno di Marina Abramović, che sarà anche l’interprete principale. Le musiche invece saranno di Marko Nikodijević, a dirigere invece il maestro israeliano Yoel Gamzou. Sul palcoscenico inoltre avremo altre sette interpreti vocali come Kristine Opolais, Roberta Mantegna, Zuzana Marková, Valeria Sepe e Annalisa Stoppa. Presente anche una special guest star del cinema ovvero l’attore statunitense Willem Dafoe. Il cartellone si conclude con la “Tosca” che vedrà la regia di Eduardo De Angelis e le scene dell’artista napoletano Mimmo Palladino.