Lookout e Action Blocks: la tecnologia per i disabili Google ha lanciato due nuove applicazioni che possono aiutare le persone con disabilità nella loro vita quotidiana. Un non vedente potrà ottenere una descrizione vocale di tutto ciò che lo circonda, mentre una persona con scarsa motilità potrà gestire alcuni comandi semplicemente con un tocco sul proprio smartphone

Il mondo della disabilità è estremamente vario. Che si tratti di problemi visivi, uditivi o di movimento, uno degli obiettivi della tecnologia è venire incontro alle esigenze di tutti. I produttori infatti cercano sempre di rendere più semplice la vita dei consumatori. Per questo Google ha lanciato due nuove applicazioni, Lookout e Action Blocks.

Lookout per i non vedenti

Il nome dell’applicazione dice tutto.  Il colosso statunitense ha studiato Lookout per aiutare le persone con disabilità visive. L’applicazione permette di offrire una descrizione vocale dell’ambiente e degli oggetti circostanti grazie ad un modello di intelligenza artificiale. Bisogna semplicemente puntare il dispositivo in qualsiasi direzione e si avrà una descrizione vocale di tutto ciò che ci circonda. L’applicazione è disponibile in tutte le lingue.

Dunque Lookout può essere così uno strumento utilissimo per tutti i non vedenti. Permette di poter distinguere i prodotti in un supermercato, gli ingredienti per cucinare un piatto e ovviamente le banconote per un pagamento. Per migliore l’accessibilità al mondo virtuale, invece, è disponibile una nuova funzione di Google Chrome. Per chi utilizza un lettore dello schermo, grazie a questa nuova funzione, sarà possibile riconoscere immagini online prive di descrizione o di un testo alternativo. Se vogliamo utilizzare la funzione bisognerà attivare o disattivare la spunta Accessibilità.

Action Blocks per gli anziani

Un altro importante strumento al servizio dei disabili sarà sicuramente Action Blocks. Grazie a questa applicazione disponibile su Android, sarà possibile utilizzare l’Assistente Google attraverso un unico pulsante digitale attivabile con un tocco. L’applicazione è molto utile per le persone anziane o con problemi relativi all’invecchiamento.  Ad esempio, se devo effettuare una chiamata ad un familiare, basterà cliccare sull’icona della foto di questa persona e subito la chiamata partirà. Oppure ancora, se voglio vedere il mio video preferito su YouTube posso cliccare sull’apposita icona che si aprirà direttamente il video. Inoltre può essere anche molto utili per disabili con problemi di motilità. Infatti grazie a questo unico pulsante digitale possiamo spegnere o accendere le luci della camera. Potremmo dire, senza muovere un dito, o quasi.

Print Friendly, PDF & Email

Laureata in Lettere classiche, ama l'arte, la letteratura, i viaggi. Il suo più grande sogno è diventare scrittrice.

more recommended stories