4shared
7.7 C
Napoli
domenica, 23 Gennaio 2022

Libia, Isis rivendica attacco

Ad oltre 48h il gruppo principe del fondamentalismo islamico ha rivendicato l'attentato al ministero degli esteri a Tripoli

Da non perdere

Domenico Papaccio
Laureato in lettere moderne presso l'Università degli studi di Napoli Federico II, parlante spagnolo e cultore di storia e arte. "Il giornalismo è il nostro oggi."

Con un comunicato diffuso stamane 26 dicembre , l’ex califatto con guida Al Baghdadid ha rivendicato l’attentato tenuto ieri a Tripoli, capitale della Libia.

La notizia è stata riportata dal Site, noto canale web statunitense, il quale ha riferito non solo delle vittime , tre kamikaze che ieri hanno fatto l’irruzione all’interno del ministero degli esteri,  ma anche la rivendicazione del gesto da parte dello Stato Islamico, oramai politicamente ridotto a una mera operazione organizzazione terroristica.

L’esito dell’attentato kamikaze che ha portato all’uccisione di tre persone è avvenuto all’ interno del ministero degli esteri libici in pieno giorno.

Lo scopo, precisa il Site, era di  colpire il governo africano e la sua attuale politica estera, definita “apostata” per i continui interventi delle potenze occidentali.

Dalle altre immagini, inoltre sembra venir fuori anche le dinamiche dell’attacco kamikaze.

Infatti, oltre al Site, dei siti web libici hanno riportato immagini cui a pesare sembri non sia stato solo l’attacco dei tre uomini dell’ Isis.

Altre testimonianze hanno anche riportato un conflitto a fuoco, successivo all’esplosione ,  tra gli uomini del califfato e le forze dell’ordine del paese africano, ancora scosso dalle recenti crisi politiche ed economiche post primavera araba.

Mentre la situazione si sta stabilizzando nella vicina Siria, dove è stato celebrato il Natale dopo circa quattro anni, per l’area nord africana un percorso di uscita pacifico per i popoli che la abitano è ancora difficile e ostico soprattutto .

image_pdfimage_print

Ultimi articoli