4shared
20.7 C
Napoli
lunedì, 27 Settembre 2021

Latitante 73enne scovato dai carabinieri: si nascondeva da otto anni

Latitante 73enne trovato dai carabinieri, si nascondeva da più di otto anni.

Da non perdere

È successo stamane, un latitante che scappava da 8 anni, è stato finalmente fermato a Giugliano in Campania, i Carabinieri della Sezione Operativa della locale compagnia hanno arrestato un 73enne, nato in Bosnia – Erzegolvina, pregiudicato e senza fissa dimora.

L’uomo era destinatario di una misura cautelare in carcere, emessa dal tribunale di Roma il 30 agosto del 2013, e di un ordine di carcerazione, emesso sempre dalla procura di Roma il 22 gennaio del 2014, poiché condannato alla pena di 1 anno e 4 mesi per i reati di spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale.

Nella serata di ieri, tuttavia, a seguito di una mirata attività investigativa, i Carabinieri lo hanno localizzato presso l’insediamento rom di via Carrafiello dove, bloccato dai militari, ha fornito delle false generalità. Sottoposto ai previsti accertamenti foto segnaletici è stato però identificato ed accompagnato presso il carcere di Napoli – Poggioreale.

Condannato alla pena di 1 anno e 4 mesi per i reati di spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale, era stato dichiarato latitante, poiché irreperibile negli ultimi 8 anni. Nella serata di ieri, a seguito di una mirata attività investigativa, i Carabinieri lo hanno localizzato nell’insediamento rom di via Carrafiello. Bloccato, ha fornito delle false generalità. Sottoposto ai previsti accertamenti foto segnaletiche e quanto altro, è stato però identificato e portato nel carcere napoletano di Poggioreale.

Si nascondeva sia nel campo rom che in altri posti dismessi di Giugliano ma anche dei plessi limitrofi.

Si sta attendendo adesso la sua versione dei fatti.

Dovrà rispondere anche alla resistenza al pubblico ufficiale, l’anziano latitante ha cercato di divincolarsi dall’arresto e scappare ancora.

Le pene da scontare avranno delle aggravanti.
Si indaga pure per spaccio e atti vandalici e violenti ai danni di persone che condividevano con lui il campo rom.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli