La “Musica che unisce” contro il Coronavirus Evento di beneficenza a sostegno della Protezione Civile

Musica che unisce

Martedì 31 marzo 2020, in prima serata su Rai 1, andrà in onda “Musica che unisce“, il grande show, senza interruzioni pubblicitarie, che l’azienda di Viale Mazzini ha organizzato, al fine di sostenere e aiutare concretamente la Protezione Civile, che da settimane combatte quotidianamente contro il Coronavirus. Una raccolta fondi che ha immediatamente coinvolto grandissimi protagonisti della musica e dell’arte italiana, pronti a scendere in campo.

Un evento a titolo gratuito, così come la partecipazione di ogni singolo artista.

Numerosi gli ospiti che hanno accettato di contribuire al progetto, musicale e benefico, ideato da Latarma Management S.r.l. e prodotto in collaborazione con la RAI. Alessandra AmorosoAndrea Bocelli, Brunori Sas, Calcutta, Cesare CremoniniDiodato, ElisaEmma, Ermal MetaFedez, Francesca Michielin, Francesco Gabbani, GazzelleGianni Morandi, Gigi D’Alessio, Levante, Ludovico Einaudi, Mahmood, ManeskinMarco Mengoni, Negramaro, Paola TurciRiccardo CoccianteTiziano Ferro e Tommaso Paradiso.

Non solo la musica, ma anche la danza sarà protagonista, con la partecipazione straordinaria dell’étoile Roberto Bolle, mentre per il cinema vi saranno Luca Zingaretti e Paola Cortellesi. “Musica che unisce” vede, inoltre, la collaborazione del mondo dello sport, con la presenza di Andrea DoviziosoBebe VioFederica BrignoneFederica PellegriniRoberta Vinci Valentino Rossi. Voce narrante sarà quella di Vincenzo Mollica.

Insomma, un’iniziativa unica nel suo genere, in quanto tutti gli artisti non saranno su di un palcoscenico, ma parteciperanno da remoto, per urlare forte e chiaro il messaggio #iorestoacasa.

L’evento sarà visibile anche su RaiPlay, sui canali YouTube e Facebook, nonché in simulcast su Rai Radio 2.

Print Friendly, PDF & Email

more recommended stories