4shared
9.6 C
Napoli
giovedì, 20 Gennaio 2022

Il cinema: passatempo che rigenera il cervello iperstimolato

Il cinema è un ottimo luogo dove trascorrere il proprio tempo libero, per fuggire dallo stress della vita quotidiana.

Da non perdere

Il cinema è uno dei pochi luoghi dove ci si disconnette completamente dalla vita frenetica di tutti i giorni. Andare al cinema, secondo uno studio inglese dell’University College of London, fa bene alla mente e al corpo.

Secondo la ricerca agiscono tre elementi specifici sull’esperienza positiva cinematografica:

  • l’attività focalizzata: I piccoli problemi della vita quotidiana richiedono lo sforzo della mente per la soluzione degli stessi. Questa attività ci rende più produttivi. Nella sala cinematografica, invece, ci si può solo concentrare sulla visione del film.
  • la socialità condivisa: compiere attività con un focus sociale condiviso aumentano la nostra creatività, le prestazioni di squadra e il legame con gli altri. Tutti questi elementi riducono i sentimenti di solitudine e depressione.
  • l’elemento culturale: vedere un film al cinema viene considerata un’esperienza culturale, perché dedichiamo la nostra completa attenzione alla visione del film per periodi di tempo prolungati.

A questo esperimento, condotto dalla Facoltà di Psicologia Sperimentale dell’Università londinese, ha partecipato un gruppo di volontari che ha preso parte alla proiezione di un film della durata di due ore indossando dei sensori biometrici, attraverso i quali i ricercatori sono stati in grado di misurare un notevole aumento della frequenza cardiaca dei partecipanti durante la visione.

Il monitoraggio ha rilevato il battito cardiaco equivalente ad un’attività cardio leggera e nel corso della durata del film i battiti cardiaci degli spettatori si allinearono quasi all’unisono.

Ulteriori test cutanei hanno rilevato che nei momenti più coinvolgenti nella trama, si è innescato un aumento dei livelli di eccitazione emotiva. 

Il prolungato utilizzo degli smartphone ci rende solitari, quindi rende la socializzazione un’attività rara. Inoltre, la solitudine causata, rallenta le prestazioni del cervello abbassando il QI.

Dunque, è scientificamente provato che – è riposante e rigenerante per il nostro cervello iperstimolato perdersi in un film sul grande schermo.

Dunque, per fuggire dalla vita frenetica quotidiana, basta viaggiare con la mente e con la fantasia comodamente seduti su una poltrona a luci spente e di fronte al grande schermo.

 

image_pdfimage_print

Ultimi articoli