4shared
20.8 C
Napoli
mercoledì, 22 Settembre 2021

“È necessario vaccinarsi”: l’ennesimo appello di De Luca

Ricordiamo che al momento comunque in Campania risultano immunizzate il 65% circa delle persone, ovvero cittadini che hanno ricevuto entrambe le dosi di vaccino.

Da non perdere

È necessario immunizzarsi per il bene comune; questo è  stato il fulcro del discorso del Presidente De Luca, intervenuto nuovamente oggi pomeriggio in diretta su Facebook.

“Ipotizzavamo in questa fase di somministrare 40.000 dosi al giorno per arrivare a un milione in un mese, ma nell’ultima settimana arriviamo a 20.000 al giorno”.

Un rallentamento delle vaccinazioni, significativo ed evidente, che il Presidente Vincenzo De Luca ha sottolineato oggi nell’ormai consueto appuntamento del venerdì.

Accorato appello del Presidente De Luca: “Il vaccino è necessario”

Ciò nonostante la tenuta in Campania, così come affermato settimana scorsa dal Governatore De Luca, è buona; anche se parecchie persone hanno scelto di non vaccinarsi.

Non si registrano infatti incrementi significativi, ma le varianti spaventano e così come è stato ribadito dalla comunità scientifica, non bisogna abbassare la guardia e vaccinarsi. 

Gli appelli ai cittadini, in particolare modo al senso di responsabilità, arrivano anche dal Governo, e oggi nuovamente anche Vincenzo De Luca è intervenuto sulla spinosa questione.

Cinque miliardi di persone hanno scelto di vaccinarsi, ma in Italia sono tanti i cosiddetti No vax e coloro che si oppongono all’uso del Green Pass. Probabilmente, come il Governatore campano ha sottolineato, questo scetticismo piuttosto radicato, dipende anche dal forte livello di disinformazione in atto.

Il web è colmo di notizie sbagliate, pseudo effetti collaterali scatenati dai vaccini, ignoranza e frottole di vario genere che sembrerebbero condizionare quanti ancora non sono vaccinati.

“Io ho fatto la prima dose il 27 dicembre subendo polemiche idiote, e sono pronto a fare la terza e la quarta, io darò l’esempio come sempre senza timori”, ha dichiarato Vincenzo De Luca.

La Campania è pronta a somministrare la terza dose?

Intanto si accelera con la terza dose, ieri è arrivato il via libera ufficiale del Cts dell’Aifa.

Per quanto riguarda la terza dose, la Campania è pronta? Ha chiesto un giornalista durante una conferenza stampa. 

“Per la terza dose organizzativamente ci stiamo già preparando perché abbiamo delle scadenze inevitabili e la prima riguarda il personale sanitario. Chi si è vaccinato a gennaio avrà ora delle difese immunitarie più basse”.

Ciò soprattutto in vista di ottobre, quando, dopo la riapertura delle scuole, e con persone non ancora vaccinate, si rischia un aumento notevole dei contagi.

Ricordiamo che al momento comunque in Campania risultano immunizzate il 65% circa delle persone, ovvero cittadini che hanno ricevuto entrambe le dosi di vaccino.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli