L’ App per calmare l’ansia e il benessere della salute

Safety Check avviserà tutti i nostri contatti su Facebook sulle nostre condizioni di salute durante una calamità naturale.

La diffusione della tecnologia

È ormai noto oggi come oggi, che, il mondo della tecnologia ha fatto grandi passi con il passare degli anni. La tecnologia resa ormai una nuova moda per qualsiasi novità, questa volta apre nuovi orizzonti sull’assistenza psicologica. Dalla frase “ho l’ansia” che spesso sentiamo dire, nasce l’app che possiamo controllare il nostro stato d’animo.

L’applicazione CALM

Per installare l’applicazione Calm si occupano solo 34 MB presentando una grafica semplice e colorata. CALM aiuta soprattutto a dormire, senza insonnia e anche a meditare. Nata in California, nel 2012, è stata nominata anche App dell’anno 2017 di cui ha triplicato le vendite, con 40 milioni di offerte.

In realtà ci si chiede come queste applicazioni possano funzionare attraverso questi dispositivi. Sul piano tecnico, riguarda realtà analoghe a siri della Apple, ad Amazon Alexa e all’Assistente Vocale Google, di cui oggi giorno sono usate da tutti. L’obiettivo è quello di offrire supporto elevato al benessere psicologico alla salute mentale.

Queste app inoltre, potrebbero svolgere anche funzioni di prevenzione nei confronti dei giovani di oggi, affrontando problematiche, soprattutto in età adolescenziale. Infatti, in un’epoca come quella di oggi, l’applicazione permette di ricevere assistenza cliccando sulle soluzioni come eventuale aiuto. Nella seconda ipotesi è consigliato di parlare con un volontario o di chattare con un collaboratore; mentre nella terza, ci sono suggerimenti per altre persone! Un nuovo metodo innovativo per distrarsi dalla solitudine psicologica che, di conseguenza, molto spesso si soffre in silenzio senza un aiuto di un amico o di un psicologo!

 

Print Friendly, PDF & Email

Appassionata di scrittura ha pubblicato vari racconti con diverse case editrici e da sempre sogna di diventare giornalista. Ma il suo sogno più grande è quello di poter pubblicare una sua antologia di racconti.

more recommended stories