Il riso, la storia e il presente: ritorna “I Sovrani”

Dopo il successo inaspettato e travolgente della prima edizione de “I Sovrani”, sitcom capace di riunire all’interno il surplus della comicità partenopea, da Oscar di Maio, Rosario Verde, Aldo Leonardi e Alan De Luca, solo per citare alcune delle personalità più all’avanguardia della tradizione campana di fare comicità tra teatro e televisione, ritorna a partire dal prossimo 28 ottobre con una nuova stagione, intitolata “I Sovrani 2”- La vendetta del regno-.

Nata dall’incontro delle penne di Salvatore Turco e Marco Lanzuise e prodotto da MAXADV, “I Sovrani 2” superano le classiche dialettiche sulla storia in chiave comica, ponendo spunti sulla società contemporanea, in cui la Napoli che fu è rievocata attraverso episodi e personaggi storici dell’epoca che creano un legame con il presente, attraverso i richiami alla situazione politico-sociale e soprattutto all’omologazione tecnologica imperante.

La straordinaria partecipazione di pubblico ricevuta sulle emittenti televisive campane e su YouTube, ove le visualizzazione sono cresciute in modo esponenziale, ha dato manforte ad una nuova avventura capace ancora una volta di mettere insieme l’intera scena comica campana, creando un collagene artistico che unitamente alla ricostruzione quasi iperreale o iperstorica, delle ambientazioni interne ed esterne, come i palazzi, arredi, coinvolge anche la ricostruzione dei costumi, perfetta alla banalizzazione dei canonici personaggi come Re Nasone, Napoleone Bonaparte e Maria Carolina.

 

Print Friendly, PDF & Email

Laureato in lettere moderne presso l'Università degli studi di Napoli Federico II, parlante spagnolo e cultore di storia e arte. "Il giornalismo è il nostro oggi."

more recommended stories