4shared
12.8 C
Napoli
giovedì, 27 Gennaio 2022

Pisto, un mix di spezie tipico della tradizione culinaria napoletana

Originario della cultura culinaria napoletana, il pisto è un'amalgama di spezie, il quale viene utilizzato per una scopo differente dal solito...

Da non perdere

Il fascino e la bellezza di Napoli sono inestimabili e tendono a racchiudere aspetti anche celati della stessa città. Ma lo splendore del centro urbano è contraddistinto anche dalla sua tradizione culinaria, nella quale sono incluse vivande e pietanze dal gusto inconfondibile e singolare. Tralasciando l’incanto della cucina napoletana per qualche istante, è opportuno sottolineare anche l’indole originale, che è restata costante nel corso del tempo. E dall’atipicità di tale gastronomia è stato concepito il pisto, ricetta diffusa in Italia e nel mondo dal folklore partenopeo.

Questa pietanza è al giorno d’oggi particolarmente apprezzata, le sue origini, però, sono disperse nel corso degli anni. Ed è proprio nel corso del tempo che sono state riproposte spesso differenti versioni del pisto, tali da rendere la propria storia misteriosa ed enigmatica. La ricetta tradizionale, tuttavia, prevede l’utilizzo dei chiodi di garofano, dei semi di coriandolo, della cannella e dell’anice stellato. Malgrado può risultare complesso, il procedimento della preparazione è davvero semplice e rapido, soprattutto se lo svolgimento avviene a casa.

È necessario evidenziare, inoltre, che non è facile soltanto la procedura di preparazione, ma anche l’impiego del pisto napoletano. Se si sta parlando di spezie, il primo accostamento con esse è rappresentato dalle pietanze salate. Per di più, esse, solitamente, sono un valido supporto di primi e secondi piatti. Nonostante questa funzione principale, lo scopo del pisto è in questo caso differente ed è rappresentato dall’arricchimento dei dolci.

Pisto napoletano, ecco come prepararlo a casa

Nonostante le numerose differenze, le quali modificano le tanti varianti, gli ingredienti necessari alla realizzazione del pisto sono la cannella e la noce moscata. Quest’ultima, infatti, sembra essere una delle spezie più usate nelle cucine di tutto il pianeta; presenta, inoltre, delle peculiarità nutrizionali e benefiche molto elevate, caratteristica, d’altronde, comune alla maggior parte degli aromi. Anche il primo ingrediente sopracitato svolge una mansione fondamentale all’interno della gastronomia della penisola e non solo. La cannella, però, è persino più rilevante della noce moscata, poiché non si limita solo ad aromatizzare, ma ricopre anche il ruolo di dolcificante.

La lista completa degli ingredienti per la preparazione del pisto è questa:

•12 g di cannella

•4 g di noce moscata

•4 g di Chiodi di garofano, possibilmente macinati

Sono sufficienti questi ingredienti e tale quantità di essi per ottenere circa 20 grammi di pisto napoletano; la ricetta è davvero rapida e semplice.

Innanzitutto occorre munirsi di una ciotolina, nella quale immettere la cannella in polvere, i chiodi di garofano già in polvere e la noce moscata grattugiata; si mescola il tutto con un cucchiaio. I componenti sopracitati sono facilmente reperibili, è necessario recarsi in un semplice supermercato e lì si potrà acquistare ciascuno di essi. Eventualmente non dovessero essere trovati in erboristeria i chiodi di garofano, ridurre loro in polvere è un procedimento che può essere svolto anche a casa.

Il fattore fondamentale di questa ricetta è prepararla al momento opportuno, cioè poco prima di utilizzare il pisto, nelle dose necessaria, per riuscire ad avere più aroma possibile. Infornato l’eventuale dolce, adornato da questo mix di spezie, arriverà il momento di assaggiare una vera prelibatezza.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli