Matteo Lorito è il nuovo rettore della Federico II Il vantaggio del nuovo rettore rispetto al suo sfidante è stato netto, e ciò potrebbe essere un costituente importante, un dato significativo per tutto il comparto universitario.

Matteo Lorito

Matteo Lorito, professore del Dipartimento di agraria, è il nuovo rettore dell’Università Federico II di Napoli. Dopo il pareggio ottenuto con Luigi Califano, la guida dell’ateneo napoletano, grazie ad uno scarto di 120 voti, è affidata a Lorito.

Matteo Lorito è il direttore del dipartimento di Agraria ed è stato eletto con 1334 voti, superando al secondo turno, Califano, che invece ha ottenuto 1214 preferenze.

Il Professore Matteo Lorito è il nuovo rettore della Federico II

Il neoeletto Lorito, ha subito sottolineato l’intenzione chiara di porsi come un vero e proprio garante di tutti e in particolar modo dell’Ateneo. Tutto ciò sarà realizzabile solo con un lavoro di squadra che vada al di là dei voti.

Sceglieró i nomi della squadra che mi affiancherà valutando persone competenti e soprattutto appassionate.

Personalità che svolgano con estrema professionalità e dedizione il proprio dovere. Al di là di simpatie ad antipatie. Farò molta attenzione ai servizi digitali, fiore all’occhiello dell’università, e soprattutto elemento indispensabile dell’odierna società.

Tutto si fonda sulla tecnologia, sul web, sulle attività digitali che dovranno essere perfettamente utilizzate da tutti, non solo dagli studenti”. Queste sono le prime dichiarazioni rilasciate da Lorito, dopo l’elezione a rettore della Federico II.

Ovviamente ogni ateneo ha le proprie criticità, ma superarle grazie ad un team compatto e preparato, è il primo passo verso un sistema universitario che sappia dare il giusto peso agli studenti.
C’è bisogno di unità, di scelte condivise, idee e confronto, questi sono i punti cardine sui quali il Professor Lorito punterà.

Nuovo rettore per l’ateneo federiciano: aria di cambiamento 

Il vantaggio del nuovo rettore rispetto al suo sfidante è stato netto, e ciò potrebbe essere un costituente importante, un dato significativo per tutto il comparto universitario.

L’università Federico II è il fiore all’occhiello della Campania, con tantissimi studenti che ogni anno scelgono l’antico ateneo per proseguire la propria carriera di studio.
Ricordiamo che il professore Matteo Lorito succede a Gaetano Manfredi (ministro dell’università e della ricerca dell’attuale Governo Conte) e sarà in carica fino al prossimo 2026.
Gli auguri al nuovo rettore sono arrivati anche dallo sfidante Califano, che sulla propria pagina Facebook, si è congratulato e ha ringraziato coloro che gli sono stati accanto durante la lunga campagna elettorale.

Un momento di incredibile emozione, per un ateneo che probabilmente ha avuto bisogno di tempo per scegliere in maniera ponderata.

La scelta è stata chiara ed è arrivata alla fine della sfida che inizialmente ha visto un testa e testa.
Siamo tutti federiciani uniti” ha ribadito subito dopo l’elezione a rettore, Matteo Lorito.

Print Friendly, PDF & Email

more recommended stories