Il Napoli Teatro Festival Italia è stato rinviato a Settembre A causa del Coronovirus rinviata la manifestazione

Il Napoli Teatro Festival Italia è stato rinviato a Settembre 2020 a causa delle misure di confinamento atte a contenere l’epidemia di Coronavirus, che attanaglia il nostro paese e non solo.
Il distanziamento sociale imposto in questi mesi, per fronteggiare l’emergenza sanitaria, continua a causare slittamenti e rinvii nel mondo del teatro e non solo.
Manifestazioni di questo tipo, non sono immaginabili nel clima attuale e perché impossibile realizzarle date le norme vigenti, ma anche perché le perdite umane subite dal paese non creano lo spirito gioioso di cui tali iniziative necessitano.
Le prime ad essere colpite erano state le produzioni teatrali e cinematografiche, in quanto impossibile realizzarle mantenendo la distanza di un metro tra gli attori e perchè impossibile evitare assembramenti in luoghi come questi.

Ora è la volta della manifestazione, Napoli Teatro Festival Italia, quest’anno alla sua dodicesima edizione.
In programma erano previsti oltre 150 eventi, per una durata di 37 giorni, che si sarebbero tenuti tra Napoli e altre città della Campania, sotto la direzione di Ruggero Cappuccio, per la terza volta direttore dell’evento. Il festival è realizzato con il sostegno della Regione Campania e organizzato dalla Fondazione Campania dei Festival guidata da Alessandro Barbano.

Le regole di distanziamento sociale e ancora più l’impossibilità di stabilire quando finalmente saremo fuori da questa emergenza ha causato lo slittamento della manifestazione a Settembre 2020.
L’annuncio è di ieri, 7 Aprile, data in cui è stato trasmesso un breve video, realizzato dal NTFI, sull’emergenza Covid-19 con immagini a tema degli spettacoli delle precedenti edizioni.
Il video è stato trasmesso, in anteprima, nel corso del Tg3-Linea Notte con una speciale dedica al mondo dell’arte e a coloro che lo amano.
Gli organizzatori, inoltre, rendono noto che la data di Settembre è ovviamente, indicativa, in quanto bisognerà che vi siano le condizioni sanitarie adeguate allo svolgimento di una manifestazione di questo tipo.

Print Friendly, PDF & Email

more recommended stories