30.5 C
Napoli
sabato, 2 Luglio 2022

“Francesco” è il nuovo film animato in onda su Rai Gulp

Da non perdere

Il 4 Ottobre 2020, la società radiotelevisiva Rai ha deciso di ”festeggiare” in modo diverso una ricorrenza molto importante. Il 4 Ottobre, viene celebrata la memoria liturgica di San Francesco D’Assisi. Il Santo, proclamato patrono d’Italia il 18 Giugno 1939, è stato un religioso, un poeta ed il fondatore dell’ordine dei francescani nel lontano 1209. Quest’anno, per la ricorrenza, andrà in onda il primo film animato dedicato al santo. Il nome del film in questione è ‘‘Francesco”.

Il film, è stato  presentato in anteprima nazionale durante la sesta edizione dell’evento ”Il Cortine di Francesco”. Iniziato il 18 Settembre e terminata ieri, l’evento, che viene organizzato ad Assisi,  è un importante momento culturale dove mondi distanti si incontrano e si confrontano.

Prodotto dalla società torinese Enanimation per Rai Ragazzi, il film è diretto da Lisa Arioli e Luca Fernicola in collaborazione con Stefania Raimondi. Ha una durata di 30 minuti ed andrà in onda per tre volte:

  •  9:20 su Rai1
  • 15.35 su Rai Gulp
  • 20.40 su Rai Gulp

Sono Pino Insegno (Al-Malik) e Francesco Pezzulli (Francesco), coloro che hanno dato voce ai due protagonisti. I loro dialoghi, saranno accompagnati dalla musica Gigi Meroni, famoso compositore italiano.

La trama

Il film animato, il primo nella storia per quanto riguarda le opere cinematografiche dedicate al santo, narra di alcuni momenti importanti della vita di Francesco. In particolare, la sceneggiatura si sofferma sul famoso incontro, avvenuto nel 1219 con il sultano Al-Malik al-Kāmil. Secondo fonti attendibili, quest’incontro è stato decisivo. Infatti, alcuni anni dopo, è stato firmato il primo patto di smilitarizzazione pacifica di Gerusalemme.

L’obbiettivo, non è soltanto quello di ricordare una figura importante come quella di Francesco D’Assisi, ma diffondere un messaggio di pace e fraternità e far si che questo arrivi anche ai giovani ed ai bambini, utilizzando strumenti come la TV che ad oggi sono alla portata di tutti e sono molto seguiti dal pubblico giovanile.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli