domenica 14 Aprile, 2024
18 C
Napoli
spot_img

Articoli Recenti

spot_img

Elezioni al Quirinale, circola il nome di Elisabetta Belloni: ipotesi scambio con Draghi

Oggi alle 15:00 si aprono le elezioni al Quirinale e non si è ancora trovato alcun accordo: nessun nome di quelli proposti sarebbe in grado, stando alle stime, di superare il quorum. Indiscrezioni circolano riguardo il nome di Elisabetta Belloni, direttrice del Dis ed ex segretario generale della Farnesina. La figura, però, potrebbe essere protagonista di un vero e proprio scambio di posti con il Premier Mario Draghi, lasciando a lui l’ascesa al Colle.

Quirinale, indiscrezioni sul nome di Elisabetta Belloni: la soluzione super partes

Elisabetta Belloni, definita più volta “donna delle istituzioni”, è una diplomatica apprezzata da molti, anche all’estero. Se le indiscrezioni si rivelassero attendibili, potremmo ritrovarla a Palazzo Chigi mentre Mario Draghi assumerebbe la presidenza della Repubblica, con un vero e proprio scambio di posizioni. Essendo una figura diplomatica, l’ex segretario della Farnesina Belloni avrebbe buoni rapporti con i ministri di tutti gli schieramenti. Il suo nome potrebbe rappresentare quella soluzione super partes per superare l’impasse dei candidati alla presidenza della Repubblica.

Necessario un patto politico con il centrodestra

In ogni caso, oggi cominceranno le votazioni senza un’esplicita intesa tra le parti. Il centrodestra sembra ancora deciso sul “no” a Draghi Presidente della Repubblica. O, almeno, resta su questa posizione fino ad ulteriori chiarimenti riguardo che cosa accadrà al governo se Draghi dovesse davvero diventare Presidente. Ed è proprio qui che il nome di Elisabetta Belloni potrebbe rappresentare una soluzione. Nel contempo, dopo il ritiro della candidatura di Silvio Berlusconi, il centro destra sembrerebbe deciso su tre nomi: Marcello Pera, Letizia Moratti ed Elisabetta Casellati. 

Elisabetta Belloni, quindi, potrebbe sia essere una valida candidata per il Quirinale o essere la soluzione super partes per spianare la strada di Draghi verso il Quirinale. Per fare ciò, però, sarebbe assolutamente necessario un patto politico riguardo il futuro del governo con il centrodestra. La Belloni non solo avrebbe il sostegno del MoVimento 5 Stelle, essendo in buoni rapporti con Conte e Di Maio, ma sarebbe sostenuta anche da Giancarlo Giorgetti della Lega.

 

 

Anna Borriello
Anna Borriello
Scrivo per confrontarmi col mondo senza ipocrisie e per riflettere sul rapporto irriducibile che ci lega ad esso.