4shared
5 C
Napoli
martedì, 25 Gennaio 2022

Due arene cinematografiche per il Cinema a Napoli

Da non perdere

 

Due arene interamente dedicate al Cinema all’aperto nell’area dell’ex Base Nato. Dopo un lungo dibattito sulle regole da far rispettare e le titubanze sull’obbligo delle mascherine arriva una idea alternativa.

Luigi Crispello presidente Agis Campania, ha fatto sapere qualche giorno fa che non c’è ancora nessuna fretta nella riapertura di cinema e teatri data il caos che vige sulle norme da far rispettare e la non disponibilità degli spettacoli da mandare sul grande schermo. Solo alcune multisala come il The space potrebbero riaprire a luglio, ma è ancora tutto in forse.

Quel che è certo è che dal prossimo 26 giugno nell’ex  Base Nato di Bagnoli, verranno allestite  due grandi arene cinematografiche. Le arene disporranno di 200 posti a sedere, saranno disposte su piazzali diversi e si sceglierà di proiettare ogni sera due film.

Visto che non ci sono ancora film in uscita a causa del fermo del lockdown, sarà possibile vedere film già proiettati  durante la stagione invernale.

I dubbi versano ancora sull’uso obbligatorio della mascherina, si attende la Regione, che valutando le statistiche rispetto ai contagi potrebbe decidere di limitarne l’obbligo all’aria aperta.

E inoltre con l’ordinanza dello scorso 5 Giugno, la Regione Campania ha acconsentito all’apertura dei drive in e lo svolgimenti di spettacoli vari all’aperto. Tale ordinanza avrà validità fino al 31 Luglio, si riportano di seguito alcune principali misure anti-contagio  indette dall’ordinanza numero 55 :

– Sarà necessaria una informazione adeguata sulle misure di prevenzione del personale e degli spettatori.

– Gli accessi dovranno avvenire in modo ordinato evitando assembramenti, laddove possibile organizzando percorsi separati.

-Verrà misurata la temperatura corporea limitando l’accesso nel caso la stessa fosse superiore ai 37,5°

-Le sedute dovranno rispettare il distanziamento minimo di un metro, misura non applicabile ai membri di una stessa famiglia.

-Le interazioni tra pubblico e artisti dovrà garantire il rispetto delle norme igienico-sanitarie con un distanziamento di almeno due metri.

-Gli spettacoli all’aperto potranno ospitare un massimo di mille spettatori.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli