Asl Napoli 1:partiranno i lavori del Capilupi di Capri Ciro Verdoliva: «Entro marzo partono i lavori; diamo concretezza alle richieste di salute dei cittadini».

asl_21secolo_maistovalentina
asl-napoli-1

Asl Napoli 1

Capilupi, affidati i lavori di riqualificazione funzionale. Progetto da 1 milione e 729 mila euro. Ciro Verdoliva: «Entro marzo partono i lavori; diamo concretezza alle richieste di salute dei cittadini».

Affidati oggi, con Decreto del Provveditore Interregionale delle Opere Pubbliche per la Campania/Molise/Puglia/Basilicata (rif. prot. n. 3610 del 11.02.2020) i lavori di completamento recupero e adeguamento funzionale del Capilupi di Capri. Entro marzo si insedierà il cantiere per l’esecuzione di quanto previsto in progetto.

Ad annunciarlo è il direttore generale dell’ASL Napoli 1 Centro Ciro Verdoliva: «Mettiamo in campo un lavoro concreto per l’Isola di Capri e per tutti i cittadini che aspettavano da un decennio un intervento così importante. A poco più di un anno dal nostro insediamento, i cittadini dell’Isola di Capri vedono un ulteriore importante risultato. Dopo aver costruito un percorso fondato sui contenuti diamo ora impulso alla riqualificazione funzionale dello stabilimento Capilupi».

Un lavoro che corona la grande attenzione che l’ASL Napoli 1 Centro ha sempre riservato ai bisogni assistenziali dei cittadini dell’Isola di Capri e che il 12 agosto scorso ha portato, tra l’altro, all’istituzione del tavolo dei bisogni di salute. Esperienza di lavoro che ha coinvolto sin da subito i Sindaci di Capri e Anacapri e le associazioni con risultati concreti.

«Un intervento molto importante – conclude Verdoliva – per il quale saranno spesi 1 milione e 729 mila euro e che prevede, tra l’altro, area dialisi e per il trattamento dell’insufficienza renale acuta. Locali per pronto soccorso 118 con sala personale 118 dedicata, area di osservazione pazienti collegata al pronto soccorso già esistente. E ancora, locali per visite e medicazioni, camere degenze, degenza e ambulatorio ginecologia, chemioterapia antiblastica con annesso locale preparazione farmaci con cappa biologica».

Print Friendly, PDF & Email

Appassionata di scrittura ha pubblicato vari racconti con diverse case editrici e da sempre sogna di diventare giornalista. Ma il suo sogno più grande è quello di poter pubblicare una sua antologia di racconti.

more recommended stories