domenica 21 Aprile, 2024
16.6 C
Napoli
spot_img

Articoli Recenti

spot_img

Antonella Di Massa: un vero e proprio mistero

Le ricerche di Antonella Di Massa erano state sospese quattro giorni fa. Naturalmente i volontari e gli inquirenti non hanno smesso di cercare. Il marito della signora Di Massa nei giorni scorsi ha percorso i sentieri di montagna alla ricerca della moglie.

Ieri l’ultimo appello: “Chiunque abbia visto qualcosa, o semplicemente un fotogramma, vi prego contattate i carabinieri. Il mio appello è questo, date una mano agli inquirenti”.

Purtroppo questa mattina si è spenta ogni speranza, quando il corpo di Antonella Di Massa è stato ritrovato da due giornalisti della trasmissione Chi l’ha visto. Uno dei due, Marco Monti, dopo aver notato il corpo, ha accompagnato i carabinieri sul posto. 

Il frutteto dove è stato ritrovato il corpo, si trova lungo la strada dove la signora Di Massa è stata vista l’ultima volta. Lungo il percorso, il giornalista Marco Monti, ha deciso di addentrarsi in una proprietà privata. Là dove è stato rinvenuto il corpo, a tre metri circa dalla strada. Una sconfitta per tutti, anche per i due giornalisti che l’hanno ritrovata.

Ricordiamo che la macchina di Antonella Di Massa fu ritrovata in un parcheggio. Ripresa dalle telecamere presenti in zona. La donna col cappuccio, presumibilmente Antonella, cammina a passo svelto a favore delle telecamere ma non si riesce mai a vederla in volto. Entra in un vicoletto, esce, si ferma un attimo dinnanzi ad una chiesa e poi nulla più.

Non si esclude nessuna ipotesi, gli inquirenti stanno indagando per capire cosa sia successo quel sabato 17 febbraio. Un giorno qualunque fino alla scomparsa di Antonella. Una bella giornata di sole. Ad Ischia si vive una sorta di primavera in anticipo.

Antonella Di Massa va a fare la spesa con la mamma, entra in un negozio di frutta dove era solita andare. Si ferma poi in macelleria, dove compra degli affettati. Alle 10.30 rientra e intorno alle 11 il buio. Esce con la sua panda bianca, inquadrata da una telecamera di sorveglianza a Succhivo a 11km di distanza da Casamicciola dove abitava Casamicciola.

Alle 12.06 una telecamera registra il passaggio di una donna con giubbino blu che esce a passo svelto dal parcheggio. La donna non sembra avere titubanze su dove andare e si avvia lungo la provinciale che aveva appena percorso con  l’auto.

La preoccupazione cresce quando le figlie provano a chiamare Antonella e il cellulare risulta spento. La borsa lasciata a casa. Al seguito solo una busta della spesa con all’interno probabilmente delle banane.

Quel giorno il marito di Antonella non era ad Ischia. Avvisato dalle figlie, chiede alla figlia maggiore di sporgere denuncia ai carabinieri.

Sul cellulare della donna gli inquirenti hanno trovato i messaggi che Antonella si scambiava con un amico, che ha descritto la donna come sensibile e dolce al tempo stesso ed esclude qualsiasi interferenza familiare. L’ultimo incontro con Antonella, venerdì, a Casamicciola. I due hanno chiacchierato a lungo, per poi salutarsi.

Antonella Di Massa è stata ritrovata in un campo abbandonato, la proprietà è incolta e abbandonata. La zona era stata perlustrata nei giorni scorsi. Una vasta area incolta, dove è presente anche un pollaio dismesso.
La strada in questione è Via Vecchia Panza-Sant’Angelo.
Sul posto oggi pomeriggio sono arrivati anche il medico legale e la scientifica alla ricerca di dettagli che possano essere utili alle indagini. Secondo quanto si è appreso, Antonella Di Massa in mano aveva una bottiglietta, presente la borsa blu, nella tasca del giubbino le chiavi della macchina.

Pare che il decesso sia attribuito a 24 ore fa. Si ipotizza che il corpo di Antonella Di Massa non fosse lì. Il Signor Monti, amico della donna, si è fatto portavoce della famiglia.
Chiedo silenzio e rispetto per Casamicciola tutta che piange un’altra tragedia. Non fate ipotesi e commenti, ma pensate ad Antonella. Qui ad Ischia stasera anche il cielo sembra piangere Antonella. Chiunque abbia visto qualcosa contatti le forze dell’ordine. Diamo verità ad Antonella”.