Teatro San Carlo: via ai lavori di ristrutturazione

Iniziano i lavori di ristrutturazione della facciata del Teatro San Carlo di Napoli.

Uno dei simboli cardine della città di Napoli è sicuramente il maestoso ed antico Teatro San Carlo. Luogo di esibizione di grandi artisti internazionali e meta di numerosi turisti che provengono da ogni parte del mondo per visitarlo ed ammirarlo. Ma, come tutti i monumenti più antichi, anche il Teatro San Carlo necessita di ristrutturazione e controlli. Infatti, manca poco all’inizio dei lavori per il rifacimento della facciata.

Il progetto di ristrutturazione è stato presentato in sede di conferenza stampa, presentata dal provveditore per le Opere pubbliche per la Campania e il Molise, Giuseppe D’Addato, e a cui hanno presenziato Luigi De Magistris, sindaco di Napoli, e Luciano Garella, il Soprintendente ai Beni archeologici di Napoli.

Proprio durante la conferenza stampa, Giuseppe D’Addato ha comunicato ai presenti che, il progetto, il cui valore è di 1,3 mln, purtroppo, al momento, non può essere portato completamente a termine, in quanto mancherebbero ancora 200 mila euro. Quindi, per il momento, si procederà alla ristrutturazione di una parte della facciata, che affaccia sulla galleria Umberto I, lasciando intatta quella che dà su Piazza Trieste e Trento.

Il lavoro rispetterà lo stile che contraddistingue l’attuale facciata, conservando così la sua storicità. Gli addetti saranno specialisti del settore che lavoreranno con l’utilizzo di materiali e arnesi specifici, proprio per garantire la conservazione della sua autenticità.

Il tutto dovrebbe accadere in 156 giorni circa, quindi ricoprendo un arco temporale di cinque mesi. Un lavoro continuato, senza interruzioni e pause, per essere pronti con l’avvio della stagione lirica 2019.

 

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO