Uragano Dorian, allarme in Florida

In quasi 48 ore l'uragano Dorian ha mietuto 5 vittime alle Bahamas. Allarme per la Florida, cancellati voli.

5 morti, è questo il bilancio delle vittime mietute dall’uragano Dorian, che da quasi 48 ore si sta abbattendo sulle Bahamas, non accennando a spostarsi rapidamente. 

Si trova ancora adesso sull’isola di Grand Bahama, dove ormai è stabile da ormai 10 ore. Seppur sia stato rilevato un indebolimento dal servizio meteorologico Usa, che ha portato ad un declassamento da categoria 4 a 3, l’uragano continua a seminare panico e distruzione.

Dorian è adesso atteso in Florida, dove il National Weather Center ha registrato venti sostenuti dell’intensità di 80 chilometri all’ora a Jupiter e Palm Beach, ma la traiettoria è ancora incerta.

Con venti fino a 350 km/h e piogge Dorian ha generato d’anni ingenti, quasi catastrofici nelle Bahamas, le quali sono completamente al buio e sommerse d’acqua, anche il numero dei morti, per adesso 5 accertati, sembra destinato a salire. Secondo alcune indiscrezioni ci sarebbero centinaia di persone intrappolate, nonché cadaveri per le strade. 

Inviati soccorsi dagli Stati Uniti hanno, ma la guardia costiera e gli elicotteri lavorano a rilento a causa del maltempo.

In Florida si attende Dorian con il fiato sospeso. 

L’uragano non dovrebbe giungere con la stessa potenza delle Bahamas, ma il National Hurricane Center afferma che esso rimane “estremamente pericoloso” con venti di 225 chilometri all’ora. 

Evacuate le cittadine sulla costa e diversi aeroporti, tra cui quello di Orlando, hanno chiuso i battenti, sono 2.700 i voli cancellati. Sospese anche le lezioni, chiuso il parco di Legoland, mentre i parchi Walt Disney accorciano l’orario di apertura. 

Allarme anche in Georgia e North e South Carolina, dove è stato evacuato un milione di persone, e in Virginia, dove è stato dichiarato lo stato di emergenza.

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump segue gli sviluppi dalla Casa Bianca, ma non mancano le polemiche, tra chi lo accusa di menefreghismo.

Il presidente è finito nel mirino delle critiche per aver affermato di non aver mai visto un uragano categoria 5, come Dorian si presentava inizialmente “Non sapevo neanche esistesse”.

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO