4shared
4.3 C
Napoli
martedì, 25 Gennaio 2022

Stanford: la storia del prestigioso ateneo

L'Università di Stanford aprì il 1 ottobre del 1891. La storia di questo importante centro del sapere è legata alla storia della famiglia Stanford e alla tragica scomparsa del loro unico figlio. Da un evento drammatico ha avuto origine una delle università più prestigiose del mondo

Da non perdere

Il 1 ottobre del 1891 la rivoluzionaria Università di Stanford, in California, accoglieva i suoi primi 400 iscritti. La storia di questa università è legata ad una tragedia, dalla quale è stato possibile costruire uno dei centri del sapere più famosi del mondo. Il progetto, nato da una coppia di coniugi, aveva il proposito di offrire un’istruzione eccellente alle future generazioni.

La fondazione dell’Università di Stanford

La storia dell’università di Stanford comincia nel 1884, quando durante un viaggio in Italia, Leland Stanford e sua moglie Jane persero il loro unico figlio, Leland Jr, che morì a 15 anni dopo essersi ammalato di una violenta febbre tifoidea. Ad oggi è possibile ascoltare diverse leggende metropolitane sul lavoro dei due coniugi dopo la scomparsa del figlio.

La morte del giovane fu la spinta che convinse gli Stanford ad investire sul sapere finalizzato a garantire un futuro migliore ai figli delle altre famiglie.

I coniugi Stanford dichiararono che avrebbero fatto tutto ciò che era in loro potere per sostenere i giovani, e pensarono che il modo migliore per portare avanti questo proposito fosse fondare un’università in memoria di Leland Jr. Nel corso degli anni il signor Stanford aveva raccolto un patrimonio molto consistente lavorando come venditore di utensili e strumenti per i minatori.

Nel corso degli anni Stanford ebbe diverse collaborazioni con Hopkins, Crocker e Huntington e partecipò al finanziamento della prima ferrovia transcontinentale degli Stati Uniti, che da Omaha sarebbe arrivata a Sacramento.

La carriera politica di Leland

Leland Stanford diventò un politico di rilievo, infatti fu prima eletto governatore della California nel 1861, e nel 1885 diventò senatore.

Nonostante questi risultati di grande importanza, Leland e Jane, dopo la morte del figlio, desideravano rendersi utili per sostenere i giovani, lo stesso futuro che il loro Leland Jr non avrebbe avuto.

In una lettera redatta nel 1896, la signora Stanford dichiarò che il suo obiettivo principale era diventato: “L’amore e le preghiere degli studenti dell’Università”.

L’ateneo, nell’immaginario dei suoi fondatori, sarebbe dovuto essere una realtà capace di offrire un’istruzione superiore, puntando a raggiungere i ruoli più alti nella società.

Il giorno di apertura ufficiale dell’università fu il 1° ottobre 1891, quando i primi 400 iscritti presero posto in quelle aule che avrebbero fatto la storia. Tra questi c’era anche Herbert Hoover, che sarebbe diventato Presidente degli Stati Uniti d’America.

Un evento drammatico, dal quale ha avuto origine una delle università più prestigiose del mondo.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli