Sophia Loren, un’attrice di fama mondiale Appena adolescente vinse il suo primo concorso di bellezza e successivamente "Miss Italia"

Sophia
Sophia

Sophia Costanza Brigida Villani Scicolone, in arte Loren, nacque nella Clinica Regina Margherita di Roma il 20 settembre 1934. Figlia di Romilda Villani, insegnante di pianoforte, e di Riccardo Mario Claudio Scicolone, figlio di un marchese di Agrigento fu affarista nel settore immobiliare.

Egli, non si tirò indietro dalla responsabilità paterna nei confronti della piccola Sofia, ma non volle mai sposare Romilda che, a causa delle ristrettezze economiche decise poi di trasferirsi insieme alla figlia a Pozzuoli (NA) e precisamente a casa della sua famiglia.

Successivamente, si trasferirono a Napoli, per poi tornare dopo la guerra a Pozzuoli, dove la famiglia aprì nel salotto un piano-bar che divenne popolare per i soldati americani, che soggiornavano nelle vicinanze.

Sofia, appena adolescente vinse il suo primo concorso di bellezza e con il premio in denaro tornò a Roma insieme alla madre in cerca di successo, ma entrambe vennero denunciate dal padre che non accettava la carriera della figlia nel mondo dello spettacolo e l’accusava di controllare un’attività di prostituzione nella casa romana. Partecipò apoi a “Miss Italia” nel 1950, conquistando il titolo di “Miss Eleganza“.

La sua vita però cambiò radicalmente quando, nel 1951, conobbe il produttore Carlo Ponti, che la notò in occasione di un concorso di bellezza in cui lei era ospite. Il giorno dopo volle farle un colloquio e rimasto favorevolmente colpito dalle sue potenzialità, le fece firmare un contratto della durata di sette anni.

Fu allora che iniziò a farsi chiamare Sophia Loren, seguendo il suggerimento del produttore Goffredo Lombardo.

Tra i primi film importanti, girati utilizzando il nuovo nome fu quello in cui vestì i panni della regina Cleopatra, affiancata da Alberto Sordi.

La consacrazione definitiva come attrice arrivò però con il film “La Ciociara“, nel quale inizialmente avrebbe dovuto interpretare la figlia Rosetta mentre poi le venne affidata la parte di “Cesira” che in un primo momento era stata offerta ad Anna Magnani.

Un film, ambientato negli anni del secondo conflitto mondiale e tratto dall’omonimo romanzo di Alberto Moravia. Quando giò quelle scene, Sophia Loren aveva solo 25 anni e non si aspettava assolutamente di ricevere una proposta del genere dal grande Vittorio De Sica.

L’interpretazione di “Cesira” valse alla Loren un Oscar, la Palma d’oro a Cannes, il David di Donatello e il Nastro d’argento.

Dal matrimonio con Carlo Ponti nacquero i due figli: Carlo Jr. nel 1968 ed Edoardo nel 1973 e nel 1978, insieme al marito fu coinvolta in un’inchiesta perchè accusati di aver portato all’estero dieci miliardi di lire. Nel 1982, a seguito di vecchi problemi con il fisco venne arrestata con l’accusa di frode fiscale e rimase diciassette giorni nel penitenziario di Caserta. Nel 2013, la Corte di Cassazione ecluse qualsiasi responsabilità della Loren.

Print Friendly, PDF & Email

Ambiziosa, testarda e determinata. Napoletana ma residente a Gallarate. Ho conseguito la Laurea Magistrale in Filologia Moderna presso l'Università degli Studi di Napoli "Federico II", presentando una tesi dal titolo: "Tendenze Linguistiche del Giornalismo dalla carta al web". Iscritta dal Novembre 2016 all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti della Campania. Diplomata nel Giugno 2013 in danza classica e moderna e attualmente docente di lettere.

more recommended stories