mercoledì 22 Maggio, 2024
21.2 C
Napoli

Articoli Recenti

spot_img

“Piccoli esploratori scoprono” arriva al Lapis Museum

Ritorna, a grandissima richiesta, un’altra tappa dell’appuntamento “Piccoli esploratori scoprono”,  progetto di NarteA ideato appositamente per bambini dai 5 ai 12 anni affinchè possano scoprire i siti culturali e storici più importanti di Napoli. Domenica 12 maggio alle ore 11 non potete perdere la visita più incredibile che c’è. Stiamo parlando di un evento davvero imperdibile ovvero “La luna nel pozzo” che si svolgerà presso il Lapis Museum e vedrà i piccoli esploratori scoprire le viscere della città accompagnati da interessanti e suggestivi racconti sui personaggi che abitano il sottosuolo partenopeo. Delle guide accompagneranno i bambini nella visita con indovinelli, giochi educativi e divertenti cacce al tesoro.

L’esplorazione partirà dal sito culturale della Chiesa della Pietrasanta. La basilica, di origini antichissime, è in realtà un tripudio di storia, magia e leggenda. Sotto la splendida chiesa i piccoli esploratori potranno fare un percorso davvero suggestivo che gli permetterà di ammirare una parte dell’antico acquedotto romano ed anche un ricovero antiaereo che durante la Seconda Guerra Mondiale accolse tantissimi napoletani che cercavano di ripararsi dai bombardamenti.

Nel sottosuolo i cuccioli verranno a conoscenza di alcune antichissime leggende napoletano. Tra tutte, quella del Monaciello. Stiamo parlando di un “pozzaro”, ovvero un lavoratore nelle cavità idriche. Questi è sempre rappresentato come un personaggio basso di statura, di solito portava un abito da lavoro simile a quello di un monaco. I pozzari poi risalivano dal sottosuolo attraverso delle piccole cavità presenti nelle case del centro storico. Riemersi in casa, i pozzari rubavano oggetti o facevano spuntini facendo sparire delle cose. Un’altra interessante leggenda è quella della dea Diana. Infatti, proprio dove oggi sorge la Basilica della Pietrasanta, un tempo vi era il tempio di Diana. La dea era la protettrice delle donne ed infatti le sacerdotesse del tempio venivano chiamate “dianare”. Secondo la leggenda queste sacerdotesse invocavano spesso il diavolo e per questo il termine poi si è trasformato in “janare”, che in napoletano indicherebbe una donna cattiva, malevola.

“Piccoli esploratori scoprono” vi porterà tra leggende misteriose, labirinti e tantissime attività. I bambini potranno trascorrere una domenica davvero entusiasmante, alla scoperta del loro passato più nascosto.

Eva Maria Pepe
Eva Maria Pepe
Laureata in Lettere classiche, ama l'arte, la letteratura, i viaggi. Il suo più grande sogno è diventare scrittrice.