mercoledì 22 Maggio, 2024
21.2 C
Napoli

Articoli Recenti

spot_img

La Cuvée 2022: il vino dealcolizzato da 120 euro prodotto da French bloom

Ultima novità in fatto di vini dealcolati è La Cuvée 2022, uno spumante creato e studiato da Maggie Frerejean-Taittinger e prodotto dall’ azienda French Bloom.

Vini dealcolati

Prima di passare a parlare delle caratteristiche di questo vino chiariamo cosa vuol dire “vino dealcolato”. Il vino senza alcool (dealcolato) è una bevanda analcolica a base di mosto d’uva che viene prima vinificato e successivamente dealcolizzato. La dealcolizzazione è un processo attraverso cui è possibile estrarre l’alcool da qualsiasi bevanda alcolica, in questo caso il vino. Tale processo avviene o per distillazione o per osmosi. È un vino adatto sia a donne incinte, sia a chi per religione non può consumare alcool, ma anche per chi segue una dieta ipocalorica o vuole cambiare stile di vita.

La Cuvée 2022 di French Bloom

La Cuvée 2022 è un progetto che ha necessitato di ben quattro anni di lavoro per essere realizzato. Si tratta del primo vino spumante d’annata Blanc de Blancs senza alcool al mondo ed è anche il più costoso fin ora. Il suo attuale prezzo di vendita, infatti, è 110 euro a bottiglia.

Tale vino è prodotto da sole uve Chardonnay provenienti da vigneti della regione del Languedoc. Il processo per la produzione del Cuvée è lo stesso di quello di un vino spumante Metodo Classico con la rifermentazione in bottiglie.

Alla fine di tutte le fasi per ultima viene effettuata la de-alcolizzazione che in questo caso avviene per distillazione sottovuoto a bassa temperatura. Un processo che secondo a quanto affermato dall’azienda “rimuove accuratamente il 100% dell’alcol dal vino preservandone i complessi aromi”.

La creazione di questo spumante è curata da Rodolphe Frerejean-Taittinger. Si tratta di uno dei discendenti della famiglia di produttori dell’omonimo champagne e fondatore della maison Frerejean-Freres.

L’dea

Come già detto, l’idea di creare uno spumante dealcolizzato è della co-fondatrice di French bloom, Maggie Frerejean-Taittinger.

Quest’ultima ha deciso di investire e sviluppare un proprio marchio di spumanti analcolici proprio mentre era incinta di due gemelli nel 2019. In quel periodo ricopriva anche il ruolo di direttrice della Guida Michelin. Maggie si è accorta che non esisteva ancora una valida alternativa analcolica ideale per fare gli abbinamenti con i piatti complessi del fine-dining, dunque, ha decisto di creare il marchio insieme alla top model Constance Jablonski.

French bloom

L’azienda French bloom che produce spumanti, oltre al Cuvée 2022 produce altri due spumanti non dealcolizzati, uno bianco e uno rosè, ma con un prezzo decisamente inferiore, di circa 30 euro a bottiglia.