Individuato il sito della tomba di Cleopatra.

L'archeologo Zahi Hawass afferma di aver individuato il sito della sepoltura di Cleopatra a Taposiris Magna.

Durante una conferenza a Palermo, lo studioso Zahi Hawass ha dichiarato di essere a conoscenza del luogo di sepoltura dell’ultima regina d’Egitto: Taposiris Magna, che si trova a circa 45 chilometri da Alessandria.

Questa città per parecchi millenni sembrò cadere nel più profondo oblio, almeno fino all’arrivo di Napoleone Bonaparte nel 1798. Egli, durante il suo soggiorno, esplorò l’architettura del luogo

A differenza di Alessandria, Taposiris Magna non venne mai ricostruita, divenendo così luogo di scavi, che cominciarono nel 1998. Già qualche anno fa la dottoressa Kathleen Martinez ha ipotizzato che Cleopatra e Marco Antonio fossero sepolti in questa città. Infatti l’archeologa aveva riportato alla luce una sepoltura bisoma, le cui mummie erano ricoperte d’oro. Inizialmente la dottoressa aveva ipotizzato potesse trattarsi della tomba dei due amanti, basandosi su ciò che aveva scritto lo storico Plutarco e cioè che Ottaviano avesse permesso che i due fossero sepolti insieme.

Le prime analisi però avevano finito per smentire tale ipotesi, poiché la mummia femminile si era notato fosse troppo giovane per essere Cleopatra.

Oggi l’egittologo Hawass sembra confermare la possibilità che la tomba della regina si trovi a Taposiris Magna, come aveva ipotizzato in precedenza la Martinez. Le coordinate restano però top secret, poiché l’archeologo non le svela.

Lo studioso afferma di essere a un passo dal riportarla alla luce e con lei anche le spoglie di Marco Antonio, suo grande amore, con il quale si pensa sia stata sepolta. Sono stati rinvenuti sul posto molti elementi riconducibili a Cleopatra, per questo adesso Hawass e la sua equipe sanno dove andare esattamente a scavare.

Gli ambienti ipogei sono però sommersi dalle acque del vicino lago e quindi l’operazione di scavo sarà parecchio complessa, ma l’obiettivo dell’archeologo è affrontare questa fase per poter proseguire e realizzare così il suo intento.

 

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO