giovedì 18 Aprile, 2024
12.5 C
Napoli
spot_img

Articoli Recenti

spot_img

Il dramma di Pellezzano: oggi i funerali di Ilaria e Nicholas

Oggi 5 gennaio, sarà un giorno difficile da definire per i cittadini di Pellezzano, nel salernitano. Il giorno in cui, inevitabilmente, l’incredulità lascia il passo ad una tragica realtà, anche se si vorrebbe qualcosa di diverso.

Proprio oggi si terranno i funerali di Nicholas Galluzzi e Ilaria Bove, i due fidanzatini di 17 e 15 anni della provincia di Salerno morti in un terribile incidente stradale avvenuto sabato 1 gennaio a Pellezzano.

Ilaria Bove e Nicholas Galluzzi: oggi i funerali dei due giovani morti a Pellezzano

Ieri sono stati effettuati gli esami sui corpi, che successivamente sono stati liberati dalla Procura, che ha deciso di aprire un indagine sulla vicenda. I funerali avranno luogo oggi, alle ore 18, al Palasport di Capriglia; il rito sarà tenuto da don Biagio Napoletano.

Il dramma di Pellezzano: la ricostruzione dei fatti

Lo schianto ha avuto luogo nella frazione di Coperchia, in via De Iulis; la dinamica del fatto è ancora incerta. Galluzzi, che risiedeva a Pellezzano, avrebbe perso il controllo del Beverly 250 che stava guidando e, assieme a Ilaria Bove, si sarebbe schiantato contro l’asfalto; nello scontro sia lui che Ilaria, che viveva nella vicina frazione di Fratte, hanno riportato gravi ferite, che li hanno portati alla morte.

Tra i soccorritori giunti sul posto, anche il fratello di Ilaria Bove

Per un crudele scherzo del fato, tra i soccorritori presenti nella prima ambulanza giunta sul luogo, c’era il fratello di Ilaria Bove, soccorritore del 118;

Il post su Facebook

Il ragazzo ha dato spazio al suo dolore in un lungo e accorato post pubblicato su Facebook; nel quale racconta gli ultimi istanti di vita della sorellina e i tentativi, purtroppo vani, di rianimarla.

L’ultimo atto di una terribile tragedia, i cittadini di Pellezzano si stringono alle famiglie dei defunti in un decoroso silenzio. Resta tanta amarezza per queste due giovani vite, stroncate prematuramente.