Fieracavalli: Horse Digital Days Fieracavalli annullato l'evento equestre ma il via all'online

Anche se l’attesa manifestazione alla Fiera di Verona che doveva svolgersi dal 5 al 8 Novembre quest’anno ha obbligatoriamente subito uno stop, a non fermarsi sono la passione per i cavalli e l’attrattiva per le iniziative legate al mondo equestre. Così l’organizzazione di Fieracavalli ha dovuto fare i conti con le conseguenze della diffusione del Covid.

Ma per ovviare a questo Veronafiere ha organizzato “Fieracavalli: Horse Digital Days”, un appuntamento online dedicato alla comunità di appassionati. Si è potuta tenere così la manifestazione online sia su piattaforme streaming come Youtube sia con contenuti multimediali direttamente dal sito di FieraCavalli. Quella di quest’anno, inoltre, è una Fieracavalli ancora più digital, interattiva e multicanale, grazie a webinar, eventi in streaming e video dimostrativi consultabili “on demand” per far vivere anche online i contenuti della manifestazione.

Veronafiere e Federazione Italiana Sport Equestrihanno lavorato insieme fino all’ultimo istante con l’intento di salvare l’evento per questo 2020. La situazione epidemiologica del nostro Paese e le ulteriori misure introdotte dal Governo, per ridurre il contagio da Covid-19 avrebbero reso però veramente complicato lo svolgimento delle gare, peraltro, in assenza di pubblico”. Ha commentato il presidente della FISE, Marco Di Paola

Il cuore della fiera però continua a battere e lo fa attraverso il proprio sito che, dal 5 all’8 novembre, si è trasformato in un vero e proprio equestrianhub con contenuti streaming e “on demand” in costante aggiornamento per gli oltre 200mila utenti della community social, appassionati e addetti ai lavori.

Durante la quattro giorni digitale a tema equestre in programma sette appuntamenti in live streaming dedicati all’approfondimento di tematiche da sempre centrali per la manifestazione come il turismo slow, attraverso un dibattito aperto con istituzioni, responsabili dei cammini e direttori dei parchi nazionali, il benessere del cavallo con testimonianze dirette di addestratori etologici e il sociale, grazie ai progetti per il reinserimento dei detenuti, l’arte terapia e gli interventi assistiti con il cavallo per il trattamento del disturbo dello spettro autistico nei bambini.

 

 

Print Friendly, PDF & Email

more recommended stories