Coronavirus: gli aggiornamenti nelle varie Regioni Sono 190 i casi di Coronavirus riscontrati nelle ultime ore. 24.253 i tamponi testati, contro una media giornaliera di oltre 50mila.

Coronavirus
Coronavirus

Coronavirus: gli aggiornamenti nelle varie Regioni. Centonovanta casi riscontrati nelle ultime ore. Sono 24.253 i tamponi testati nelle ultime 24 ore, contro una media giornaliera di oltre 50mila. Il totale sale quindi a 244.624.

In aumento anche il numero dei decessi, si contano ad oggi circa 35.058 morti. I guariti arrivano, invece a 197.162. Salgono i ricoveri ordinari,  745 in tutto. In discesa le terapie intensive, se ne contano 47 in totale, ormai quasi l’1% rispetto al picco massimo con oltre 4.000 posti occupati ad aprile. 174 i medici morti in Italia e la Federazione Nazionale Ordini dei medici chirurghi e odontoiatri.

Dei nuovi positivi per il Coronavirus, 56 sono in Lombardia, 42 in Emilia Romagna, 42 in Veneto, 12 in Liguria e 14 nel Lazio, le altre regioni hanno incrementi a una sola cifra, tranne Marche, Puglia, Valle d’Aosta, Umbria, Sardegna, Calabria, Molise, Basilicata e Bolzano, che non registrano alcun nuovo caso.

Vediamo ora la situazione Regione per Regione.

Lombardia

Dei 56 nuovi casi registrati, 12 sono emersi a seguito di test sierologici e 11 risultano “debolmente positivi”. I tamponi effettuati nelle ultime 24 ore sono 4.288 e portano il totale complessivo a 1.206.495. In aumento i guariti, che diventano in totale 71.611, di cui 69.620 guariti e 1.991 dimessi. Con gli 8 decessi delle ultime 24 ore, il totale dei morti registrati in Lombardia sale a 16.796.

Veneto

Si registrano altri 42 nuovi positivi nelle ultime 24 ore, portando il dato complessivo a 19.649 dall’inizio dell’epidemia. Nessun nuovo decesso: il numero delle vittime è fermo a 2.050. Con i nuovi focolai sale però il numero dei soggetti posti in isolamento domiciliare che ora toccano quota 1.694.

Piemonte

Nelle ultime 24 ore si è registrato un caso positivo, diagnosticato nell’ambito dell’attività di screening. Le persone finora risultate positive al Coronavirus in Piemonte sono 31.537. Sono, invece, 25.883 i pazienti guariti. Altri 701 sono in fase di guarigione. I ricoverati in terapia intensiva sono invece sei e quelli  ricoverati non in terapia intensiva sono centocinquanta. Le persone in isolamento domiciliare sono 677. I tamponi diagnostici finora processati sono 467.185 , di cui 256.638 risultati negativi.

Friuli Venezia Giulia

Le persone attualmente positive in Friuli Venezia Giulia sono centoventi, due in meno di ieri. Nessun paziente è in cura in terapia intensiva e sette sono ricoverati in altri reparti. Non sono stati registrati nuovi decessi. Le persone risultate positive al virus salgono a 3.356. I totalmente guariti ammontano a 2.891, i clinicamente guariti sono 21 e le persone in isolamento 92.

Alto Adige

Nelle ultime 24 ore su 631 tamponi effettuati, uno ha dato esito positivo al Coronavirus facendo così salire il dato complessivo a 2.684. Nessuno necessita di cure in terapia intensiva e il numero dei decessi da circa 50 giorni è rimasto fermo a 292. Sempre bassi i numeri delle persone guarite che sono 2.291.

Trentino

Settanta tamponi effettuati nei giorni scorsi e altri 119 sono previsti domani in Trentino, dove si teme ci sia un nuovo focolaio. Tre lavoratori, che sono ora in isolamento, sono risultati positivi al test. L’inchiesta epidemiologica condotta dall’Azienda sanitaria provinciale di Trento ha rilevato che le tre persone positive erano tutte appartenenti al turno di lavoro notturno e pertanto sono stati immediatamente disposti i tamponi per tutti i lavoratori che condividevano lo stesso turno di lavoro dei contagiati, compresi gli addetti alle pulizie.

Liguria

Ci sono 12 nuovi Coronavirus positivi in Liguria e nessun decesso. Cala, il numero dei tamponi che sono 638 in più. I pazienti ospedalizzati sono 28. Nessun paziente è in terapia intensiva e i soggetti in sorveglianza attiva sono 930 mentre i soggetti in isolamento domiciliare sono 20 in meno, per un totale di 157.

Emilia Romagna

29.220 i casi positivi riscontrati dall’inizio della pandemia. La gran parte dei nuovi contagi sono riconducibili a focolai o a casi già noti e a persone rientrate dall’Estero. Segnalati tre nuovi decessi in provincia di Piacenza, Parma e Bologna. I guariti salgono a 23.645: l’81% dei contagiati da inizio crisi. Il numero di malati effettivi, a oggi sono 1.298.
Toscana

Un nuovo caso, a Livorno, un guarito e un decesso, un uomo di 78 anni in provincia di Firenze. Le persone al momento ancora malate sono 324, i guariti complessivi diventano 8.921, l’86% del totale.

Abruzzo

Sono sei i nuovi casi in Abruzzo, che portano il totale dei positivi da inizio emergenza a 3.342. Terapie intensive vuote e 13 i pazienti ricoverati. Leggero aumento, invece, delle persone in isolamento domiciliare. I guariti, con i due casi registrati nelle ultime 24 ore, salgono a 2.753.

Marche

Nessun nuovo caso di positività attualmente nelle Marche. Lo rende noto il Gores, il gruppo operativo regionale che coordina l’emergenza sanitaria. In tutto sono stati effettuati 299 tamponi: oltre ai 185 per nuove diagnosi, 114 riguardano il percorso guariti. I casi positivi dall’inizio dell’emergenza sono 6811.

Lazio

Nel Lazio si registrano 14 casi e di questi, 11 sono di ‘importazione'”. Quattro casi di nazionalità del Bangladesh, uno dal Venezuela, tre dall’India, uno dal Montenegro, uno dalla Tanzania e uno dalla Romania. Sono 885 gli attuali casi positivi nella Regione Lazio, 175 i ricoverati non in terapia intensiva e nove i pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 701, i deceduti sono 851, il totale dei guariti 6.714 e il totale dei casi esaminati 8.450.

Sardegna

Sono 1.379 i casi di positività complessivamente accertati in Sardegna dall’inizio dell’emergenza. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale non si registrano nuovi contagi e resta invariato il numero delle vittime, 134 in tutto. I pazienti ricoverati in ospedale sono in tutto 7, nessuno in terapia intensiva, mentre 5 sono le persone in isolamento domiciliare.

Puglia

Nessun nuovo caso di contagio. Dopo quattro giorni, in cui sono stati rilevati sedici nuovi casi di contagio ad oggi nella Regione non se ne registrano altri, sebbene su un numero più limitato di tamponi. Non sono stati registrati nemmeno decessi. Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 216.402 test e sono stati accertati 4557 positivi. Sono stati 3.930 i pazienti guariti e 548 i deceduti con tasso di letalità del 12 per cento. Sono 79 i casi attualmente positivi di cui 14 ricoverati, gli altri in isolamento domiciliare.

Basilicata

I 251 tamponi analizzati tra sabato scorso e ieri in Basilicata hanno confermato la positività di tre cittadini stranieri attualmente in isolamento domiciliare in Basilicata. I tre  sono migranti trasferiti nei giorni scorsi in Basilicata  e a questi si aggiungono anche i lucani attualmente positivi, che sono due e sono entrambi in isolamento domiciliare. Dall’inizio dell’emergenza sanitaria in Basilicata ci sono stati 28 morti e 372 guariti.

Campania

Il totale dei positivi sale a 4.833, mentre quello dei tamponi a 312.536. Il Bollettino comunica anche zero decessi, che restano fermi a quota 433, e 4 guariti. Questi ultimi sono in totale 4.104.

Calabria

In Calabria ad oggi sono stati effettuati 108.623 tamponi. Le persone risultate positive sono 1.239 e quelle negative sono 107.413.

Sicilia

Sono stati individuati i primi due clienti della escort peruviana risultata positiva al Coronavirus, che esercitava a Modica. La polizia locale della cittadina ragusana li ha rintracciati e li ha segnalati. Uno dei due è stato già sottoposto al test e l’esito è stato negativo, l’altro, in attesa del tampone, è in quarantena nella sua abitazione di Modica. Le indagini della municipale proseguono per trovare anche gli altri clienti che, secondo un calcolo del sindaco sarebbero una trentina.

Print Friendly, PDF & Email

Ambiziosa, testarda e determinata. Napoletana ma residente a Gallarate. Ho conseguito la Laurea Magistrale in Filologia Moderna presso l'Università degli Studi di Napoli "Federico II", presentando una tesi dal titolo: "Tendenze Linguistiche del Giornalismo dalla carta al web". Iscritta dal Novembre 2016 all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti della Campania. Diplomata nel Giugno 2013 in danza classica e moderna e attualmente docente di lettere.

more recommended stories