4shared
12 C
Napoli
giovedì, 27 Gennaio 2022

Arriva una nuova variante in Campania: cinque persone in isolamento

Si lavora al sequenziamento per scoprire se si tratta della nuova temuta variante Omicron

Da non perdere

La variante Omicron potrebbe essere arrivata in Campania. A destare  preoccupazione la positività di un residente in regione di ritorno dall’Africa Australe. L’uomo di ritorno dal viaggio si sarebbe sottoposto a tampone molecolare scoprendo di essere positivo al Covid.

Scattate subito le misure di contenimento e non solo per lui. Sono, infatti, risultati positivi al test molecolare anche i componenti del suo nucleo familiare.

Si tratta in tutto di 5 positivi, tutti posti in isolamento e che, come reso noto dalla Regione Campania, al momento non presentano sintomi severi della malattia.

Come prescritto dai protocolli di contenimento in caso di positività l’obbligo di quarantena fiduciaria è stato esteso anche ai contatti più stretti della famiglia.

Misure precauzionali queste che acquistano un’importanza ancora maggiore essendoci la possibilità che si tratti di questa nuova e temuta variante del virus.

Nel frattempo si attendono gli esiti delle analisi del sequenziamento del DNA del virus presente sui tamponi per scoprire se si tratti o meno della variante Omicron.

Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha rilasciato sull’accaduto le seguenti affermazioni:

Tenuto conto delle notizie di questi giorni sono state tempestivamente adottate tutte le misure precauzionali e si sta procedendo al sequenziamento del virus per verificarne la natura con certezza. Serve il massimo controllo da parte delle forze dell’ordine e delle polizie municipali sul rispetto dell’ordinanza regionale che prescrive l’uso della mascherina nei luoghi chiusi e anche all’aperto dove non sia garantito il distanziamento. Anche questo episodio ci invita ancora una volta a completare tutti il ciclo di vaccinazione e ad avere comportanti ispirati alla massima prudenza, a cominciare dall’uso della mascherina che in Campania – è giusto ricordarlo – è rimasto obbligatorio da sempre nei luoghi chiusi e all’aperto dove non è garantito il distanziamento”.

 Un invito alla cautela, quello del Presidente De Luca, che si va a sommare a quelli già più volte lanciati nelle settimane precedenti alla luce del progressivo aumento della curva dei contagi sul territorio regionale.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli